credito azzerato residuo

Esaurire il proprio credito telefonico è diventato sempre più facile: attraverso gli SMS bancari, i costi nascosti o i servizi a pagamento arrivare ben prima della fine del mese con credito “zero” è diventato fin troppo ricorrente. A peggiorare la situazione, ultimamente, si sono aggiunti alla già lunga lista di complicazioni i cosiddetti Servizi VAS: estremamente pericolosi e capaci di scalare ingenti quantità di credito, questi si caratterizzano come un rischio troppo grosso da poter assumersi.

Credito telefonico dove sei finito? Ecco come disattivare i servizi Vas

Più facilmente riconducibili a quella serie di servizi in abbonamento come giochi e suonerie, gossip od oroscopo, i servizi VAS rappresentano un pericolo senza precedenti per gli utenti e per i loro risparmi.

Capaci di operare, in alcune situazioni, in sordina, tali servizi si attivano sulle SIM telefoniche nei più disparati dei modi: in alcune situazioni basta cliccare una pubblicità per rilasciare, erroneamente, il consenso all’attivazione e cadere nella trappola.

Per fortuna, in ogni caso, oggi esiste una soluzione adattabile a tutti gli utenti e capace di apporre una fine definitiva a questi soprusi. Per disattivare i servizi VAS, dunque, bisognerà:

  • contattare la propria assistenza clienti;
  • richiedere l’eventuale disattivazione di precedenti servizi attivati sulla propria numerazione;
  • richiedere l’attivazione di un blocco contro queste attivazioni così da impedire di fornire falsi consensi in giro sul web;
  • chiedere, eventualmente, l’emissione di un rimborso per la cifra spesa se la richiesta di quest’ultimo può esser fatto entro 24 ore dall’attivazione.

Vi consigliamo, infine, di controllare la movimentazione del vostro credito telefonico così da avere la situazione sempre sotto mano.