Carta d'identità elettronica: perchè gli utenti la odiano fin da subito

Come in ogni cosa, anche per quanto riguarda i documenti previsti dallo Stato Italiano serviva una grande svecchiata. Infatti, parlando del documento più importante di tutti, ovvero la carta d’identità, è nato il nuovo modello elettronico che ha fatto impazzire tutti gli utenti.

Questa nuova tessera è riuscita infatti a venire incontro alle esigenze di tantissime persone, le quali in tempi non sospetti avevano palesato un trasporto scomodo della vecchia versione. La vecchia carta d’identità che tutt’ora risulta presente su gran parte del territorio, vista la sua struttura totalmente cartacea, non è per nulla resistente. Inoltre trasportarla e metterla in tasca è davvero complicato senza appunto distruggerla. Anche per questo dunque è nato il nuovo modello elettronico che è praticamente l’alter ego di una tessera sanitaria e che tra l’altro risulta molto più semplice per i controlli.

Leggi anche:  Carta d'identità elettronica: utenti furiosi per un problema gravissimo

 

Carta d’identità elettronica, gli utenti stanno ravvisando diversi problemi per sottoscrivere il documento per la prima volta

Sembrava essere tutto perfetto quando venne annunciato il nuovo modello elettronico della carta d’identità, ma in seguito sono nati alcuni problemi. Infatti la tessera si è dimostrata molto difficile da sottoscrivere, viste le interminabili file ai comuni italiani e soprattutto il problema che riguarda il sito ufficiale.

Proprio su quest’ultimo infatti è stato istituito un sistema che permette agli utenti di fare tutto online. Molti paesi, soprattutto quelli più piccoli, però non hanno ancora attivato la procedura sul sito, e pertanto gli utenti sono costretti a recarsi per forza al municipio. Risulta tra per molti davvero difficile avere il documento in una fila sotto un sole cocente.