Gmail, il servizio di posta elettronica di casa Google, riceverà presto un nuovo update che introdurrà una funzionalità molto attesa dagli utenti.

In attesa del lancio ufficiale di Android Q, l’ultima versione del sistema operativo di Google che porterà la Dark Mode sui dispositivi compatibili, l’azienda di Mountain View ha deciso di implementare la modalità scura anche sull’applicazione di Gmail per Android. Al momento, la funzione sembra essere già disponibile per alcuni utenti in possesso dell’ultima versione dell’app di Gmail (v2019.06.09) anche se con alcuni bug.

La Dark Mode, infatti, può essere visualizzata solo all’interno delle impostazioni dell’app e non nella finestra principale o sulla barra laterale. Tra l’altro non è neppure stato implementato un interruttore che consente di attivare/disattivare tale modalità, ed alcuni utenti hanno segnalato che questa sembra accendersi e spegnersi da sola, a proprio piacimento.

Gmail: Smart Compose e Dynamic mail in arrivo

Molti utenti dovranno ancora attendere un po’ di tempo per poter attivare la Dark Mode su Gmail, ma possono già utilizzare l’ultima tecnologia implementata sull’app: la Smart Compose.

Leggi anche:  Google Maps, disponibile da oggi una nuova incredibile funzione

Disponibile in diverse lingue e disponibile come impostazione di default, la Smart Compose è un sistema di scrittura intelligente che, apprendendo quali sono le parole più utilizzate dagli utenti, fornirà suggerimenti personalizzati e utilizzerà un algoritmo predittivo per completare in automatico le frasi, a prescindere dal fatto che queste appartengano al testo del messaggio o al campo oggetto.

Il prossimo 2 Luglio, invece, verranno introdotte le cosiddette dynamic mail, ovvero messaggi di posta elettronica interattivi all’interno dei quali gli utenti avranno la possibilità di interagire direttamente con il contenuto, magari modificando documenti, riempiendo moduli, rispondendo a questionari, prenotando hotel e molto altro senza dover passare per una pagina web esterna.