speedtest-test-reti

Chiunque abbia una connessione internet a casa o sul proprio cellulare avrà riscontrato che alcuni giorni la velocità sembra essere più lenta del solito. Quando questo accade, notiamo subito le conseguenze poiché anche solo caricare una semplice pagina web, sembra essere un operazione svolta su un pc di 20 anni fa. In questi casi, dunque, la cosa più importante da fare è un check della velocità di rete. Grazie ad alcuni tool online, quest’operazione, ad oggi, risulta essere facile e totalmente gratuita. Grazie a questo controllo, quindi, potremmo capire in tempo reale se, sulla nostra rete, è in atto un disservizio oppure se il nostro operatore, che sia Tim, Wind, Tre o Vodafone, non sta rispettando le norme contrattuali stipulate in fase di attivazione della linea.

Che si tratti quindi di una rete mobile oppure di una rete fissa, per scoprire la natura del rallentamento non ci resta che effettuare uno SpeedTest. Scopriamo di seguito maggiori dettagli e come effettuare il test.

SpeedTest: ecco come scoprire se il nostro operatore telefonico ci mente

Quando attiviamo una nuova linea telefonica e, quindi, stipuliamo un contratto con il nostro operatore, in quest’ultimo sono definiti anche i valori massimi di velocità in Download e in Upload. Che si tratti quindi di una connessione a 10, 100 o 1000 mega, il nostro operatore è tenuto a rispettare la velocità pattuita in fase di attivazione.

Per controllare la velocità di rete, quindi, abbiamo bisogno di effettuare ujn test della velocità attraverso uno, o entrambi, di questi servizi gratuiti:  Speedtest by Ookla e nPerf. Ricordiamo però che, per ricevere un valore il più fedele possibile alla realtà, è consigliato effettuare il test attraverso un cavo LAN