Alla conferenza I/O che si è chiusa lo scorso 9 Maggio a San Francisco, Google ha reso disponibile la terza versione Beta di Android Q, la decima versione del sistema operativo del robottino verde per dispositivi mobile.

Adesso, Google ha deciso di rilasciare la Developer Preview non solo agli smartphone della gamma Pixel ma di renderla disponibile anche su altri dispositivi compatibili di produttori partner.

Android 10 Q, l’aggiornamento è già disponibile per questi dispositivi

La versione Beta di Android 10 Q è già disponibile per questi smartphone e pronta per il download:

  • Asus Zenfone 5Z;
  • Essential PH-1;
  • Global Nokia 8.1;
  • Huawei Mate 20 Pro;
  • LG G8 ThinQ;
  • OnePlus 6T;
  • Oppo Reno;
  • Realme 3 Pro;
  • Sony Xperia XZ3;
  • Tecno Spark 3 Pro;
  • Vivo X27;
  • Vivo NEX S;
  • Vivo NEX A;
  • Xiaomi Mi Mix 3 5G;
  • Xiaomi Mi 9;

Chi è in possesso di uno di questi dispositivi, può registrarsi al Programma Android Q Beta per ricevere l’aggiornamento da questo indirizzo. Nelle 24 ore successive all’iscrizione, arriverà sullo smartphone una notifica che segnala all’utente la disponibilità dell’aggiornamento di sistema, e questo dovrà essere installato esattamente come un qualsiasi altro update.

Leggi anche:  Huawei, arrivano ulteriori dettagli sul nuovo sistema operativo

Grazie alla Beta sarà possibile provare in anticipo alcune delle novità che arriveranno sulla versione definitiva di Android Q. Tra queste, la tanto richiesta dark-mode, che potrà essere applicata ad ogni ambito del sistema operativo; le nuove notifiche e molti dei miglioramenti alla privacy e alla sicurezza, così come le nuove gesture; la Focus Mode, funzione che blocca temporaneamente tutte le applicazioni che rappresentano motivo di distrazione, permettendo all’utente di concentrarsi sul lavoro o sullo studio in modo più efficace, e la funzione che inserisce, in tempo reale, dei sottotitoli ad ogni filmato, sia su YouTube che video personali.