honor-20-pro

Mancano sempre meno giorni al lancio dei nuovi top di gamma Honor. La controllata Huawei terrà una conferenza a Londra il prossimo 21 maggio per presentare la famiglia Honor 20. L’azienda mantiene il più stretto riserbo sui nuovi device, fornendo solo piccoli dettagli ed anticipazioni. Tuttavia, si stanno susseguendo tantissime indiscrezioni che svelano alcuni particolari dei device.

Honor 20, in queste ore, è apparso sulla piattaforma GeekBench, rivelando alcune delle componenti hardware più importanti oltre che mostrando le proprie performance. Iniziamo dal nome ufficiale, infatti il dispositivo è caratterizzato dal numero di modello YAL-L2.

Honor 20 non ha più segreti, o quasi…

La versione provata sulla piattaforma di benchmark equipaggiava un System on a Chip non meglio specificato. Considerando che si tratta di una soluzione octa-core e il device è un top di gamma Honor, certamente il processore sarà il Kirin 980. La memoria RAM disponibile per il sistema è di 6GB, ma possiamo aspettarci tagli anche superiori.

Il punteggio ottenuto dal dispositivo è di 3241 punti nel test in single core. Il punteggio nel test in multicore invece è di 9706 punti. Sempre analizzando i dati forniti da GeekBench, il sistema operativo è basato sempre su Android Pie 9 e sulla interfaccia proprietaria EMUI 9.1

Stando ai rumor emersi fino ad oggi, Honor 20 sarà caratterizzato da un display OLED da 6.1 pollici dotato di una risoluzione FullHD+. Non è chiaro se il display sarà caratterizzato dalla presenza di un notch o meno. La mancanza del “foro” nel display sarà legata alla presenza di uno fotocamera anteriore pop-up. Non mancherà una quadrupla fotocamera posteriore le cui funzioni sono spiegate in un articolo dedicato.