oneplus-7-velocità-smartphone

Mancano pochi giorni alla presentazione ufficiale della nuova famiglia OnePlus 7 ma già conosciamo abbastanza dei due terminali che saranno presentati. Infatti, nei giorni scorsi sono trapelate tutte le specifiche tecniche sia della versione base che di OnePlus 7 Pro.

Ed è proprio sulla versione più performante che il CEO Pete Lau ha rivelato ulteriori dettagli. Stando al tweet dell’amministratore, OnePlus 7 Pro sarà un vero flagship, con componenti di assoluto livello. Il display sarà uno degli elementi più importanti e performanti. Al momento non si conosce la diagonale ma sappiamo che avrà una risoluzione QuadHD+ e un refresh rate a 90Hz.

L’azienda inoltre ha confermato che il pannello ha ottenuto la certificazione HDR10+. Questo riconoscimento garantisce la fruizione dei contenuti multimediali al massimo della resa visiva. Infatti HDR10+ permette di regolare il contrasto di ogni frame del video per ottenere la resa migliore.

La luminosità massima supportata è di 4000 nits, un valore incredibile se paragonato agli altri device e, rispetto ad HDR10, c’è un incremento di oltre 3000 nits. I primi segnali che OnePlus avesse fatto le cose in grande per il nuovo device ce li aveva dati DisplayMate con il punteggio assegnato al device.

Leggi anche:  OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro: svelate le cover ufficiali

Novità anche per quanto riguarda le memorie che saranno UFS 3.0. OnePlus 7 Pro sarà il primo smartphone a poter contare su questo hardware. Al momento non ci sono valori di riferimento, ma la velocità di trasmissione dei dati dovrebbe essere di molto maggiore rispetto allo standard precedente.

Purtroppo per mantenere i costi basi, OnePlus ha dovuto rinunciare a qualcosa. Nello specifico si tratta della certificazione IP che garantisce la resistenza all’immersione. Nonostante il produttore ritenga i propri dispositivi resistenti all’acqua, i danni da immersione non sono coperti da garanzia. Per questo motivo ha deciso di non far ricadere i costi della certificazione IP sull’utente finale, evitando del tutto i test presso questo ente.