ericsson-t10

Molto spesso intorno ad oggetti del passato si crea un aura quasi mistica, che spinge i collezionisti a spendere cifre folli. Ma in questo caso non stiamo parlando di oggetti a caso, ma di cellulari. Molti modelli del passato, risalenti agli anni ’80 e ’90, la cui vendita potrebbe fruttarvi oltre mille euro. Fate molta attenzione alla nostra lista, potreste scoprire di essere diventati “ricchi”.

Cellulari, molti modelli possono valere oltre 1000 euro

Ad aprire la nostra lista c’è Motorola, uno dei brand decisamente più attivi ed innovati agli albori della telefonia. Il suo primo modello Motorola DynaTac 8000x, dopo aver debuttato anche sul grande schermo, si piazza oggi al valore di 1000 euro. Valore molto elevato se consideriamo che l’anno di produzione è il lontano 1984.

Rimanendo in casa Motorola, come non dimenticare il bellissimo Razr V3. Il clamshell che ha fatto la storia con il suo design iconico e ricercato. Nonostante sia un dispositivo del 2004, il suo valore si aggira intorno ai 150 euro.

razr-v3

Passiamo ora ad un brand che ha fatto la storia della telefonia, Nokia. Uno dei suoi primi cellulari è il Mobira Senator, all’inizio degli anni ’80. Definirlo cellulare ci sembra eccessivo, ma il suo valore sfiora la soglia dei mille euro. Più basso invece il valore del mitico 3310. Il dispositivo indistruttibile del colosso finlandese si ferma a soli 130 euro. Ultimo ma non ultimo con i suoi 300 euro è il Nokia 7280.

Leggi anche:  Vecchi cellulari: avete uno di questi cellulari? Valgono ben 1000 euro

Trattandosi di dispositivi datati, non potevamo esimerci dal menzionare Ericsson. Il produttore è scomparso ormai da tempo dalla scena, tuttavia al tempo era in grado di regalarci emozioni forti. In alcuni casi le emozioni forti ancora le potremmo provare, considerati i quasi 2000 euro di valore del mitico T10. Il T28 si ferma invece a poche centinaia di euro.

Anche HTC non poteva non entrare nella nostra lista con il HTC Dream G1, il primo dispositivo basato su OS Android. Il suo valore arriva a superare anche i 2500 euro.

Nella lista entra di diritto anche Apple, anche se iPhone 2G potrebbe essere considerato uno smartphone. Correva l’anno 2007, ed oggi a distanza di 12 anni il dispositivo vale ancora più di 1000 euro tra i collezionisti.

Vi consigliamo di scavare a fondo nei vostri cassetti, cercando uno dei dispositivi che via abbiamo elencato.