Facebook

Torniamo ancora una volta a parlare del social network Facebook, che ha nuovamente ammesso un problema molto grave che sta colpendo soprattutto gli utenti. Il problema riguarda la sicurezza e la privacy degli account, solitamente protetta dalla password.

Il VP Engineering, Security and Privacy, Pedro Canahuati, attraverso il profilo ufficiale della piattaforma, ha consigliato agli utenti di cambiare la propria password sia su Facebook che su Instagram. Ecco il motivo.

 

Pedro Canahuati di Facebook consiglia di cambiare la password

Partiamo dall’inizio, nel mese di gennaio 2019 l’azienda si è accorta di aver archiviato almeno 200 milioni di password in un file non criptato, di conseguenza accessibile a tutti. Le password esposte in realtà, potrebbero arrivare addirittura a 600 milioni. La piattaforma ha quindi ammesso pubblicamente le proprie colpe, non ha conservato in maniera appropriata le password di questi utenti, per anni.

I documenti in questione erano leggibili dai dipendenti all’interno di Menlo Park, anche se solitamente le password vengono archiviate in modo più sicuro. Solitamente sono infatti mascherate durante la creazione delle stesse e prima del salvataggio. Il problema è stato fortunatamente risolto e nessuna password è stata esposta all’esterno, ma i dipendenti avevano comunque la possibilità di vederle. Secondo la piattaforma nessuno dei dipendenti ha mai toccato queste password ma non può esserne certa.

Leggi anche:  Instagram ha mostrato alcune storie a degli sconosciuti

A segnalare per primi il problema sono stati i ricercatori di KrebsOnSecurity, che avevano annunciato l’archiviazione delle password in file di testo. Zuckerberg ha però parlato solamente di recente di questo problema, quando nel frattempo migliaia di dipendenti avrebbero potuto entrare in possesso di queste password. Il nostro consiglio è di cambiare la password, in modo da rimanere sicuri che nessuno entri nel vostro account.