5g ItaliaIl 5G costerà troppo. Non stiamo parlando di una fake news quanto piuttosto di una valutazione oggettiva basata sulle prime informazioni sui prezzi delle tariffe con Iliad, TIM, Vodafone, Wind Tre e Fastweb.

Complessivamente queste società hanno investito 6.5 miliardi di euro per avere l’accesso esclusivo alle frequenze 5G riservate. La rete offrirà tutto illimitato con massima copertura e nessun ritardo per l’accesso ad Internet ed a tutte le app preferite.

I problemi del 4G ponendo in enfasi il concetto di sicurezza ed una nuova idea di servizio. Nessuno crede che i costi si possano allineare alle attuali proposte 4G dei vari operatori. Nemmeno Iliad riuscirà a scendere più di tanto con i prezzi. I dettagli preliminari sui report prezzi provenienti dalla Finlandia e dagli USA confermano l’ipotesi di prezzi che in pochi potranno permettersi.

 

5G: ecco quanto consteranno le offerte in Italia

Sono in corso le prime analisi sulla sicurezza del 5G in chiave ambientale e sulla salute. Secondo gli esperti sarà pericoloso per una serie di validi motivi. A molti non importerà visto che si potrà avere accesso ad un nuovo ecosistema di servizi multi-integrato ed illimitato. A frenarci potrebbe essere il prezzo.

Secondo le prime stime pare che si possa parlare di offerte superiori ai 20 euro e modulate in base al servizio che verrà offerto. Questo il prezzo definito da società che hanno speso molto meno per avere le frequenze. Questo quanto accadrà almeno nella prima fase iniziale. Molti sperano che Iliad possa ridefinire la situazione placando i timori di un servizio troppo costoso.

Leggi anche:  5G: causerà la nostra estinzione entro 7 anni, nuova visione apocalittica

Oltre il costo in se e per sé dell’offerta c’è da considerare anche un nuovo smartphone 5G. Le attuali configurazioni non sono in grado di utilizzare il segnale. Sarà necessario cambiare telefono prevedendo un modello con modem adeguato. Una spesa aggiuntiva anche per chi ha appena scelto un top di gamma da migliaia di euro. Non c’è altro modo per accedere alla rete.

Si può pensare di scegliere proposte low-cost provenienti dal mercato cinese di Xiaomi e OnePlus ma per chi sceglierà il top – vedi Galaxy S10 – dovrà fare i conti con una spesa importante.

Per almeno un paio di anni la situazione sarà instabile e molti preferiranno sfruttare la convenienza delle offerte 4G, ora osteggiate anche dal WiFi Gratis in Italia che presto metterà in ginocchio tutte le compagnie telefoniche. Tu che farai? Hai già pensato al prossimo flagship killer made by Samsung ed alle prossime promo 5G? Lasciaci un commento.