call center Android

Stanchi delle chiamate moleste dei call center che propinano qualsiasi cosa pur di vendere? Da oggi potete darci un taglio definitivo, per tornare a vivere serenamente le vostre giornate lavorative o i fine settimana in famiglia. Per tornare a non odiare più la suoneria del vostro smartphone, ormai associata alle chiamate dei call center.

Un aiuto vi viene dalle applicazioni gratuite sugli store, poiché Google Telefono e Truecaller gestiscono per voi le chiamate moleste dei call center, bollandole come SPAM e vi evitano quindi di essere raggiunti in orari scomodi o in momenti in cui si è impegnati. Sono due app dal funzionamento simile, poiché entrambe sono capaci di bloccare le telefonate senza far squillare neanche il telefono.

Google telefono: l’innovazione della big G

Google Telefono è un’app scaricabile gratuitamente dal Play Store e va a sostituire la predefinita per le chiamate. Grazie al suo filtro innovativo, gestito da un algoritmo di Google supportato da intelligenza artificiale, l’app Telefono riesce a identificare le chiamate dei call center in automatico, deviandole senza disturbare l’utente.

Leggi anche:  Call Center addio grazie ad Android: riconoscere le chiamate sarà un gioco da ragazzi

Oltre alla sua destinazione d’uso, l’applicazione può essere comoda anche per gli utenti che videochattano spesso con i loro amici perché supporta completamente Google Duo.

 

Truecaller: telefonate e SMS senza più segreti

TrueCaller è altresì un’app che consente ai suoi utenti il massimo relax. Blocca automaticamente le chiamate spam, e si differenzia dalla precedente poiché permette anche d’identificare i numeri sconosciuti sia in chiamata che dagli SMS. Attraverso Truecaller si potranno, quindi, bloccare sia i teleoperatori che i furbetti a cui piace fare qualche scherzo. Anche questa applicazione può essere scaricata gratuitamente da Play Store o da iTunes.