Microsoft e Amazon stanno iniziando ad annunciare pubblicamente le prime integrazioni di Alexa e Cortana. Le due aziende stanno compiendo questo passo in seguito all’annuncio che entrambe hanno fatto durante la conferenza dello sviluppo di Microsoft. Ambedue hanno mostrato la prima ondata di integrazioni.

Questo è un passo in avanti piuttosto significativo per i rispettivi assistenti vocali. Infatti Alexa e Cortana sono tra i migliori presenti là fuori, insieme a Siri e Google Assistant, ovviamente. Le recenti integrazioni consentiranno agli utenti di comunicare con Cortana sui dispositivi Echo di Amazon. Mentre Alexa sarà accessibile su computer con Windows 10 e altoparlanti Harman Kardon Invoice, stando alle dichiarazioni trapelate da alcuni report. Nel rapporto, si nota che, al momento, Cortana e Alexa possono essere abilitate l’una come abilità dall’altra.

I celebri Alexa e Cortana di Amazon e Microsoft saranno presto in contatto tra loro

Se desideri testare la nuova funzionalità, dovrai prima chiedere ad Alexa o Cortana di aprire l’altra per avviare l’installazione, presumendo che la funzionalità sia effettivamente già disponibile per te in quell’istante. Dopo aver eseguito il processo di installazione, che comprende un account per l’accesso e alcuni passaggi aggiuntivi, i due assistenti digitali saranno in grado di comunicare tra loro, in pratica.

Leggi anche:  Amazon Music Unlimited, tre mesi di streaming musicale a meno di 1 euro

Alcuni di voi potrebbero ricordare che questa partnership è stata annunciata già nell’estate del 2017. inoltre, sarebbe dovuta diventare ufficiale entro la fine dell’anno, anche se ciò non è più accaduto. Dunque, finalmente è possibile far interagire i due digital assistant, per quelli di voi che sono interessati. Sembra un passo avanti piuttosto importante per entrambe le aziende. Gli utenti di Windows 10 saranno in grado di effettuare spedizioni su Amazon utilizzando Alexa, ad esempio. Mentre le funzionalità di Cortana saranno disponibili tramite dispositivi Echo, in sostanza offrendo due assistenti digitali in uno, anche se resta da vedere se tutto funzionerà, naturalmente.