dispositivi Android da sempre sono in un costante pericolo caratterizzato da virus e malware di diverso genere. Diversamente dai device di casa Apple, il pericolo per gli smartphone del robottino verde è sempre dietro l’angolo.

Basta cliccare su un sito, effettuare un download non protetto o anche scaricare un file di dubbia provenienza: queste azioni espongono a pericoli potenzialmente killer per il cellulare.

 

Tre app per salvare il dispositivo Android

Il grande consiglio è quello di avere sul proprio device un’app utile per la difesa del terminale. Da qui nasce questa piccola presentazione sulle migliori piattaforme “antivirus”.

In prima battuta c’è da segnalare l’app più utilizzata. Il nostro riferimento va ovviamente a Avast Mobile Security. La piattaforma resta la scaricata di genere: con questo servizio è, infatti, possibile salvaguardare lo smartphone dagli attacchi di phishing, provenienti da mail o siti infetti. Ci sono, inoltre, servizi aggiuntivi come blocco per le telefonate e risparmio d’energia.

Altro capitolo deve essere dedicato a Bitdefender. Con questa semplice app Android sarà possibile segnalare eventuali malware in entrata. Anche per questa piattaforma ci sono funzioni extra per la sicurezza del device.

In ultima battuta, ecco AVG, la piattaforma offerta sia veste standard sia a pagamento. Disponibili scansioni del dispositivo per evidenziare eventuali file infetti presenti al suo interno.