moto x4 image

Non ci saranno nuovi smartphone che andranno a sostituire il Moto X4. Questo è quanto emerge da un nuovo rapporto di Android Police, stando alle indiscrezioni raccolte da qualcuno molto vicino all’azienda. Più specificamente, il rapporto sembra confermare che in casa Motorola non si sta sviluppando un nuovo telefono Moto X.

L’azienda avrebbe abbandonato il lancio di un telefono che era già in sviluppo. Ancora non annunciato dalla società, il dispositivo in questione era stato denominato non a caso Moto X5. Un dispositivo che doveva essere annunciato molto presto. Soprattutto, considerando che era trapelato in modo molto chiaro al fianco del prossimo Moto G, il G6.

Nella nota, si lascia intendere come Motorola stia abbandonando l’interesse per la linea Moto X. Non è infatti, stata pensata per riflettere le altre linee degli smartphone pensati dall’azienda. Come sottolinea anche la relazione, Motorola sta spostando il suo focus sui telefoni delle famiglie Moto Z, G e E. Questa potrebbe non essere una sorpresa per alcuni, dato che la linea Moto X è stata effettivamente eliminata in precedenza, con Motorola che ha rimosso la serie X dal suo portafoglio in favore della nuova linea di punta della compagnia: la serie Z.

Motorola è pronta ad abbandonare la serie Moto X

 

L’arrivo sul mercato del Moto X4 nell’Agosto dello scorso anno, si è rivelato dunque una piacevole sorpresa. Anche se a Novembre sono iniziate ad emergere le prime indicazioni sul Moto X5, le ultime indiscrezioni ci informano che probabilmente ha faticato a trovare la sua posizione tra le linee Z, G ed E. Naturalmente, essendo questa una linea che è già stata riproposta, nulla ci impedisce di pensare che un nuovo modello X non possa essere ripresentato in futuro.

Per ora, l’unico suggerimento dell’azienda è in riferimento alle ambizioni immediate dell’azienda per la serie X. A conferma di questa notizia, è stato osservato dalla stessa fonte che Motorola adotterà un approccio più rigoroso alla sua gamma di Moto Mod in futuro, rilasciandone di meno ma di maggiore qualità.