Instagram e il controllo dei tag
Instagram e il controllo dei tag

Ora anche su Instagram è possibile attivare il controllo dei tag come già succede da tempo su Facebook. Altro non è che il consenso di quando qualcuno ci tagga in una sua foto.

Attraverso questa piccola guida, vi spiegheremo come attivare il controllo dei tag per migliorare la vostra privacy sul social network. Se il fatto che qualcuno vi tagghi in una foto senza chiedervi il consenso, siete nell’articolo giusto.

Ecco come attivare il controllo dei tag su Instagram

L’impostazione è un po’ nascosta all’interno delle impostazioni del profilo. Potete decidere se attivare o meno questa funzione e una volta attivata, potrete disattivarla quando volete. Potrete anche visualizzare tutte le foto in cui siete stati taggati in passato e addirittura nasconderle.

Come prima cosa dovete ovviamente avviare l’applicazione del social network. La funzione può essere attivata indipendentemente che abbiate un dispositivo Android o iOS. Inserite le vostre credenziali dell’account e una volta eseguito l’accesso, cliccate sul tasto impostazioni, l’ingranaggio in alto a destra per intenderci.

Entrerete così nelle impostazioni di Instagram, scorrete fino a quando troverete la voce Foto in cui ci sei tu. In questa selezione potrete attivare il controllo dei tag. Per farlo dovrete selezionare la seconda voce visualizzata nel menu “aggiungi manualmente“. In questo modo avrete attivato il controllo dei tag e quando qualcuno vi taggherà in una foto, vi verrà chiesto il consenso di pubblicarla.

Accedendo all’elenco cronologico delle foto in cui siete stati taggati in passato, potete cliccare sulla voce Nascondi per rimuoverle definitivamente da Instagram.