dji-mavic-3-classic-drone-rilascia-nuovo-economico

DJI ha rilasciato il Mavic 3 Classic, una versione più economica del drone Mavic 3 originale che ha molte delle sue migliori caratteristiche a un prezzo inferiore. Il Mavic 3 Classic parte da 1509 euro per l’unità base, salendo a 1609 euro con un controller DJI RC-N1 o 1759 euro con il controller DJI RC. Al contrario, il Mavic 3 originale parte da 1959 euro. Il Mavic 3 Classic è anche compatibile con il controller premium RC Pro di DJI.

Il Mavic 3 Classic non ha il teleobiettivo aggiuntivo visto sul Mavic 3 originale, ma include la stessa fotocamera 4/3 CMOS da 20 megapixel, tecnologia di comunicazione O3 Plus e durata di volo massima di 46 minuti. Il Mavic 3 Fly More Kit è compatibile con il Mavic 3 Classic e include due batterie di volo intelligenti, un hub di ricarica della batteria (100 W), un caricabatterie per veicoli da 65 W, tre paia di eliche a bassa rumorosità e una borsa per il trasporto convertibile DJI .

DJI Mavic 3 classic è disponibile per l’acquisto

Utilizzando i suoi codificatori H.264 e H.265, la fotocamera del Mavic 3 Classic può girare video a 5.1K / 50fps, 4K / 60fps e 1080p / 60fps, mentre le riprese al rallentatore possono essere riprese a 4K / 120fps e 1080p / 200fps . Quando si utilizza il Wi-Fi 6, le immagini e i video possono essere trasferiti direttamente dal drone a un dispositivo mobile a velocità fino a 80 MB al secondo senza connettersi al telecomando.

La fotocamera del Mavic 3 Classic include un obiettivo con lunghezza focale equivalente a 24 mm e un’apertura regolabile che va da f/2,8 a f/11 per 12,8 stop di gamma dinamica nativa. Il drone ha anche la modalità di scatto Quickshots automatica di DJI, nonché le capacità di fotografia panoramica, hyperlapse e timelapse. Se non ti senti ancora a tuo agio con la fotografia in volo, il Mavic 3 Classic include una funzione di controllo della velocità di crociera che ti consente di impostare una velocità di volo costante in modo da poterti concentrare sulla fotografia piuttosto che sul pilota, oltre alla funzione ActiveTrack 5.0, che è in grado di riconoscere i soggetti, agganciarli e sincronizzare i movimenti del drone e della fotocamera per riprese più stabili.v

Articolo precedenteAndroid per Windows, ecco come puoi installare il servizio nonostante i limiti
Articolo successivoApple Watch salva un’altra vita che aveva acquistato il device da una settimana
Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.