instagram-arrivano-nuovi-strumenti-personalizzare-reels

Per quale motivo non riuscite a crescere di follower nonostante l’impegno messo? Molto probabilmente state sbagliando qualcosa. Avete provato per esempio a fare affidamento a siti come Rocket2fame.com? Non sapete di cosa si tratta? Continuate a leggere e lo scoprirete.

Instagram: gli stipendi dei social network

Rocket2fame.com

Il migliore in assoluto. Questo sito è semplice e vi permette di ottenere in poco tempo seguaci reali (alcuni dei quali seguiti da diverse migliaia di follower).

Italiafollower.it

Anche tale sito offre un servizio completo ai livelli della piattaforma precedente. Come questo ci sono anche: Buzzrace-Agency.com, Bcube, SocialBoss, MediaMister, Socially Go, FriendlyLikes e infine Likesgeek. 

Likesgeek

Così come suggerisce il nome, Likesgeek è molto utile nell’ottenimento dei follower su Instagram, poiché ha una grande esperienza nel campo dell’Instagram boosting. Proprio per questo la sua interfaccia datata non è delle migliori ma si fa ben rispettare.

Credete di non farcela, nonostante gli aiuti delle piattaforme sopra elencate? Lasciatevi dire che con un po’ di resilienza e tanta costanza riuscirete a raggiungere l’obiettivo a cui tanto ambite. Se le nostre parole non bastano a darvi la giusta carica, ricordate che il guadagno sui social è garantito.

Facebook offre da 50 a 250 euro a post per i nanoinfluence, da 250 a 750 euro per i micro, da 750 a mille euro a post per i mid-tier, da mille a 2.500 per i macro e da cinquemila a quindicimila euro a post per le celebrities.

YouTube propone da 500 a mille euro a video per i nano influencer, da mille a 2.500 a video per i micro, da 5.000 15mila per i macro, da 15mila a 25mila euro per i mega e da 25mila a 50mila euro a video per le celebrities.

Instagram invece paga dai 50-250 euro i nano influencer, dai 15mila a 60mila le celebrities. Da 250 a 500 i micro, da 500 a 2.500 i mid-tier, da 2.500 a 5mila euro i macro e da cinquemila a quindicimila dei mega.

E infine TikTok, la quale va dai 50 ai 250 euro  per gli influencer “principianti”, dai 15mila ai 60mila per quelli con il maggior numero di seguaci. I micro raggiungono da 250 a 500 euro a post, i mid-tier da 500 a 2.500, i macro da 2.500 a 5.000 e i mega influencer da cinquemila a quindicimila euro a post.

Articolo precedenteEurospin non scherza: oggi offerte all’80% di sconto
Articolo successivoAutomobili: conviene acquistare oggi? la risposta è NO, ecco perché
Melany Alteri
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.