Xiaomi, 12s Ultra, Qualcomm, Leica, camera-phone

In queste ore abbiamo assistito al lancio ufficiale della famiglia Xiaomi 12S. Il produttore cinese ha svelato al mondo tre nuovi flagship che rinnovano i top di gamma presentati lo scorso dicembre. Al fianco di 12S e 12S Pro spicca certamente il 12S Ultra, un device pensato per stupire sotto ogni punto di vista.

A prima vista, lo Xiaomi 12S Ultra già lascia intendere che si tratta di un top di gamma assoluto. Il largo display LTPO 2.0 AMOLED raggiunge una diagonale da 6.73 pollici con risoluzione 2K e refresh rate a 120Hz.

Sul retro invece, il design generale è impreziosito da una texture in simil-pelle e da un comparto fotografico veramente imponente. Le ottiche dello smartphone sono inserite un un’area circolare posta all’interno di un’isola rettangolare che si sviluppa per tutta la larghezza dello smartphone.

 

Xiaomi 12S Ultra è un flagship sotto tutti i punti di vista con un comparto fotografico d’eccellenza sviluppato il collaborazione con Leica

Il comparto fotografico di Xiaomi 12S Ultra è sviluppato in collaborazione con Leica e vanta un sensore principale Sony IMX989 da 50MP con una larghezza di 1 pollice. A supporto troviamo una lente ultra-wide da 48 megapixel con angolo di visione a 128 gradi e un teleobiettivo da 48MP e zoom ottico fino a 120x.

Il device è spinto dal SoC Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1 e il sistema può vantare fino a 12GB di RAM LPDDR5 e fino a 512GB di memoria interna UFS 3.1. Per garantire sempre le massime prestazioni, Xiaomi 12S Ultra è dotato di un sistema di raffreddamento che permette di tenere le temperature sempre sotto controllo.

Il comparto audio è sviluppato con Harman Kardon e come sistema operativo è presente la MIUI 13 basata su Android 12. L’ampia batteria da 4.860mAh supporta la ricarica rapida a 120W via cavo. Questa soluzione permette di ricaricare il 50% della batteria in appena 15 minuti. Inoltre supporta la ricarica rapida a 50W in modalità wireless e il reverse charging a 10W.

Il device è disponibile nelle colorazioni Nera e Verde e il prezzo di partenza si aggira sugli 890 euro. Questa cifra tiene conto solo del cambio rispetto alla valuta cinese e non delle tasse di importazione. Resta da scoprire la disponibilità per il nostro paese, che Xiaomi non ha ancora confermato.

 

Articolo precedenteXiaomi 12S, la nuova famiglia di flagship debutta ufficialmente in Cina
Articolo successivoTesla Model S Plaid a 350 orari, possibile grazie a un hack
Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger