Amazon shock: impazzite le offerte sugli smartphone praticamente gratisDurante il CES, Amazon ha presentato i nuovi prodotti per la casa, per l’auto, persino per i viaggi nello spazio. L’azienda punta a sviluppare tecnologie sempre più innovative e in grado di adattarsi al consumatore e all’ambiente circostante, in poche parole: sempre più intelligenti. Vi abbiamo già parlato in questi giorni di alcune novità, di seguito potrai trovare altri progetti annunciati durante l’evento.

Ring: più funzioni per Ring Alarm e Ring Alarm Pro

Da sempre Ring rende le nostre case più sicure e tranquille. Con i nuovi sensori in arrivo, ci sarà un livello di protezione maggiore. Il dispositivo adesso sarà in grado di percepire eventuali intrusioni ravvicinate. Inoltre, include nuovi sensori per la temperatura, gli odori e il fumo. Ad ogni movimento sospetto riceverai una notifica direttamente sul tuo smartphone.

I miglioramenti per Amazon Alexa e altri assistenti

Alexa, in collaborazione con altre aziende, sta puntando molto all’integrazione con il mondo della robotica. Cani robot con Alexa integrata possono diventare indispensabili per migliorare la coordinazione tra faccende domestiche e vita lavorativa. Inoltre, sono validi aiutanti nelle aziende.

In aggiunta al supporto per gli standard e i protocolli adottati per i prodotti intelligenti, Amazon permetterà agli utenti di scegliere un assistente digitale tra una schiera di assistenti per ogni singolo dispositivo. Già qualche anno fa l’azienda ha lanciato un servizio che mirava a rendere interoperabili diversi assistenti digitali. Adesso, anche compagnie dal calibro di Facebook, Sonos, Garmin, Qualcomm e Intel si sono unite a questa causa.

Le novità di Matter

Le aziende e i prodotti sono talmente tanti che in ogni casa è possibile trovare svariati dispositivi tecnologici, tutti di marchi diversi. Spetta al consumatore gestirli, impostarli e coordinare le funzioni dei dispositivi tra loro. Adesso non più. Amazon ha pensato a Matter, annunciato l’anno scorso per Echo. Matter gestisce i dispositivi al posto tuo. Inoltre, presto sarà in grado di offrire più funzionalità per gli sviluppatori.