intesa-sanpaolo-allarme-smishing-sms-fake-per-accesso-anomalo

I malintenzionati della rete sono sempre in agguato e sono sempre pronti a lanciare una serie di truffe legate ai principali istituti di credito italiani. Anche in questo periodo natalizio, gli utenti devono fare grande attenzione ai tentativi di phishing della rete. Soprattutto i correntisti di Intesa Sanpaolo devono tenere un occhio vigile.

 

Intesa Sanpaolo, gli hacker all’attacco dei risparmi dei clienti

Tanti correntisti di Intesa Sanpaolo nelle ultime giornate e nelle ultime settimane hanno ricevuto tante comunicazioni fasulle, sia per mezzo delle mail sia per mezzo di SMS fasulli. In alcune circostanze i tentativi di truffa a danno degli utenti di Intesa Sanpaolo sono arrivati anche attraverso le conversazioni di WhatsApp.

Lo stratagemma messo in atto dai malintenzionati della rete è molto semplice. L’obiettivo dei cybercriminali è quello di invitare gli utenti a cliccare su una serie di link in allegato ai messaggi. Per stimolare l’interesse dei lettori, i truffatori si affidano a messaggi fasulli in cui si pronuncia la chiusura unilaterale del profilo o anche la fatturazione di spese ingenti su carta di credito o di debito.

Attraverso i link, i malintenzionati riescono ad entrare in possesso delle informazioni riservate delle potenziali vittime. In alcuni casi, proprio per mezzo di questi messaggi i cybercriminali riescono anche ad attivare una serie di servizi a pagamento legati ai piani tariffari di TIM, Vodafone e WindTre.

Gli utenti di Intesa Sanpaolo devono proteggere principalmente i propri risparmi. Laddove gli hacker entrassero in possesso delle credenziali home banking, il rischio di perdere il credito sul conto sarebbe altissimo.