android-app

Gli incidenti di hacking e truffe online stanno aumentando a un ritmo rapido in questi giorni. Gli esperti di sicurezza informatica affermano che il motivo alla base dell’aumento delle truffe online è la pandemia. Gli esperti che questa condizione abbia spinto le persone di tutto il mondo a trascorrere più tempo su Internet.

Dallo scoppio della pandemia, le persone dipendono più che mai dalle piattaforme online per svolgere le proprie attività quotidiane. Gli hacker e i truffatori stanno usando questo a loro vantaggio e stanno provando diversi hack per ingannare persone innocenti. L’ultimo incidente suggerisce che i truffatori utilizzano lo spyware PhoneSpy per rubare dati e denaro degli utenti.

Secondo la società di sicurezza mobile Zimperium, i truffatori stanno conducendo una campagna spyware soprannominata PhoneSpy, che coinvolge una serie di app spyware che appaiono come strumenti utili. Per spiegare semplicemente PhoneSpy, è principalmente un’app mobile che afferma di essere utile per gli utenti in molti modi. Ad esempio, in questo caso, le app spyware PhoneSpy affermano di trasmettere film in streaming e aiutare gli abbonati a imparare lo yoga. Tuttavia, non è davvero così.

Ecco cosa fa

Secondo il rapporto, lo spyware PhoneSpy ruba principalmente informazioni, foto, video, tra le altre cose dagli abbonati. Lo spyware si rivolge principalmente agli utenti Android e fino ad oggi non ha interessato nessun utente iOS. Quindi, se utilizzi un telefono Android e hai installato app così pericolose, eliminale subito.

Secondo il rapporto, lo spyware PhoneSpy può rubare informazioni come: credenziali di accesso, SMS, registri delle chiamate, contatti e foto. Inoltre, tale spyware può monitorare la posizione GPS, registrare audio e video in tempo reale, estrarre informazioni sul dispositivo come IMEI, marchio, nome del dispositivo, versione di Android e altro.

Sebbene tali app spyware possano essere pericolose, il rapporto Zimperium rivela che ci sono solo 23 app Android nella campagna PhoneSpy.

Il rapporto Zimperium dice inoltre che migliaia di utenti sudcoreani hanno scaricato lo spyware PhoneSpy sui propri dispositivi mobili.