bitcoin, Bitcoin, phishing, email, truffa, euro, dollari

Con il valore dei Bitcoin che sta tornando a crescere in maniera molto interessante, tornano anche le email di phishing. I truffatori vogliono sempre raggirare i poveri utenti promettendo guadagni milionari con pochissimi sforzi.

I messaggi delle email di phishing cambiano ma il loro obiettivo no. Nel corpo delle email di truffa si legge sempre di misteriose vincite o accrediti in sospeso sul conto. La piattaforma di turno sta aspettando l’accesso dell’utente per sbloccare la situazione e continuare con il pagamento bloccato.

Tuttavia, per poter risolvere la situazione, all’utente è sempre richiesta la creazione di un account. Tra le varie informazioni da fornire c’è bisogno di indicare le proprie coordinate bancarie, dati sensibili come le password e magari anche il numero della carta di credito.

 

I Bitcoin tornano a salire e aumentano a dismisura le email di phishing

Tutte queste informazioni non serviranno per ricevere i finti Bitcoin, ma saranno utilizzare dai truffatori per svuotare il vero conto corrente dei malcapitati. Di seguito riportiamo il testo dell’email ricevuta da un nostro lettore:

“Transazione BTC4FG5D

BITCOIN ti ha appena inviato 0,3012 BTC pari a 13.621,00 dollari.
La valuta trasferita è disponibile immediatamente sul tuo conto

Conferma ORA!

Abbiamo rimosso tutti i link per sicurezza ma la struttura del testo non è stata modificata. Gli utenti vittime del phishing sono invitate a visitare la piattaforma per ricevere la vincita creando un nuovo account.

Tuttavia non esiste nessuna vincita e l’email è la più classica delle truffe. Se doveste ricevere questo messaggio, o uno simile, potete cancellarlo immediatamente senza aprire alcun link per evitare problemi.