windows-11-microsoft-programma-test-app-android

Questa settimana, Microsoft ha ampliato il programma di test del sottosistema Windows per Android (WSA), che è presente in Windows 11 e consente di eseguire applicazioni Android sul computer. Considerando che in precedenza questa opportunità era disponibile per Windows Insider sul canale Beta, ora è disponibile per gli utenti sul canale Dev.

Poiché la WSA è attualmente nella sua fase di test iniziale, ci sono solo 50 app Android disponibili per gli utenti che possono scaricare sul proprio computer dall’Amazon Appstore. Almeno per ora, Amazon è la principale fonte di applicazioni mobile per computer Windows 11, ma è possibile che in futuro ci sarà il supporto per altre piattaforme coinvolte nella distribuzione di contenuti digitali per dispositivi basati su Android.

Windows 11: è possibile installare l’OS anche su PC non supportati

Prevediamo inoltre che più applicazioni saranno disponibili per gli utenti per i test nei prossimi mesi. Tieni presente che con qualifiche sufficienti, gli utenti possono installare applicazioni Android decomprimendo i file APK.

Ricordiamo che il sottosistema WSA in Windows 11 non supporta il lancio di applicazioni Android che richiedono Google Mobile Services per funzionare. È possibile che in futuro venga implementato ufficialmente il supporto del Play Store. Nel frattempo, gli sviluppatori di Microsoft hanno rilasciato un aggiornamento non pianificato KB5008295, progettato per risolvere il problema con l’apertura di alcune applicazioni di Windows 11. Il pacchetto è attualmente in fase di test ed è disponibile per Windows Insider sui canali Beta e Release Preview.

Il piccolo aggiornamento ha lo scopo di risolvere un problema con il lancio di alcune applicazioni preinstallate causato da un certificato digitale Microsoft scaduto il 31 ottobre. Si noti che dopo aver installato l’aggiornamento KB5008295, il numero di build del sistema operativo rimarrà lo stesso. Puoi verificare che il service pack sia disponibile accedendo a Windows Update e guardando gli aggiornamenti installati nel registro degli aggiornamenti.

Poiché la patch menzionata è apparsa sui canali Beta e Release Preview; Possiamo presumere che il processo di test non subirà ritardi; e nel prossimo futuro sarà disponibile per un vasto pubblico.