windows-11-risolti-problemi-prestazioni-cpu-amd

Microsoft sta rilasciando oggi un nuovo aggiornamento di Windows 11 che risolve alcuni dei problemi di prestazioni della CPU AMD. AMD e Microsoft hanno riscontrato due problemi con Windows 11 sui processori Ryzen al momento del lancio, uno dei quali causava la triplicazione della latenza della cache L3 e il rallentamento delle prestazioni fino al 15% in alcuni giochi.

Microsoft sta risolvendo questo particolare problema con Windows 11 Build 2200.282, disponibile oggi per tutti gli utenti di Windows 11 come aggiornamento facoltativo in Windows Update. Se non lo avete ancora fatto, potete controllare gli aggiornamenti disponibili andando in Windows Update direttamente dal menu delle impostazioni.

Windows 11 può essere installato anche manualmente

Mentre l’ultimo aggiornamento di Windows 11 ha peggiorato questi problemi, la patch di oggi dovrebbe risolverli definitivamente sul lato della latenza della cache L3. Il secondo problema in sospeso riguarda la tecnologia core preferita di AMD, che sposta i thread sul core più veloce di un processore.

AMD afferma che questo secondo bug potrebbe influire sulle prestazioni delle attività dipendenti dalla CPU e AMD ha già rilasciato un nuovo driver del chipset per risolverlo, con la versione 3.10.08.506. Tuttavia, non tutti gli utenti sembrano essere soddisfatti dell’aggiornamento e questo update Microsoft dovrebbe mettere fine al bug iniziato con il lancio di Windows 11.

Questo nuovo aggiornamento di Windows 11 include anche una grande quantità di correzioni, inclusa una per risolvere un problema che impedisce l’apertura del menu Start dopo l’aggiornamento del sistema operativo e correzioni ai ritardi di input per alcuni mouse e tastiere Bluetooth. Puoi trovare l’elenco completo delle correzioni che fanno parte di questa patch sul sito di Microsoft.