blank

Come ogni anno, ci avviciniamo alla conclusione del mercato smartphone 2021, con la presentazione degli iPhone in casa Apple e, molto presto, dei nuovi Pixel in casa Google, che aprono la strada per quel che riguarda il mercato 2022 con tante novità in serbo per il mercato. Ma intanto, in attesa del Black Friday a fine novembre, vediamo quali sono i migliori smartphone per categoria e fascia di prezzo da acquistare a seconda delle esigenze e del budget di investimento.

Criteri di selezione

Per la selezione che trovate dopo questo paragrafo, abbiamo preso in considerazione diversi aspetti: prima di tutto il rapporto qualità-prezzo, che mai come quest’anno abbiamo rivalutato in positivo con tanti nuovi modelli che hanno avuto il coraggio di infrangere diverse barriere. Ma anche la scheda tecnica e l’utilizzo: in particolare i due aspetti del display e della durata della batteria, criteri fondamentali per qualsiasi acquirente, saranno presi maggiormente in considerazione rispetto alle dimensioni o altri aspetti secondari. Anche sotto il lato del processore, terremo maggiormente in considerazione l’aspetto dell’ottimizzazione del software e dell’esperienza quotidiana, che non sempre vanno a braccetto con gli smartphone più potenti sul mercato.

 

Fascia entry level – 100/200€

Per la fascia entry level del mercato, dedicata a quei dispositivi per chi cerca un fedele compagno di vita quotidiana, in grado di fornire tutte quelle funzioni basiche in grado di fare la differenza rispetto ad uno smartphone di vecchia generazione, pur mantenendo un prezzo contenuto.

blank

Il primo di questi appartiene alla famiglia Realme 8, per un modello completo delle più importanti caratteristiche che si possano cercare in un device: un display FHD+ molto ampio con tecnologia Amoled, una fotocamera principale da 64MP con registrazione in 4k e perfino un processore, Mediatek Helio G95, che regge molto bene l’utilizzo quotidiano e anche quello del gaming per chi non vuole spendere troppo.

blank

Il secondo di questa selezione entry level è senza alcuna esitazione Poco X3 NFC, un modello diventato subito iconico per i gamer di tutto il mondo, che sacrifica leggermente l’aspetto delle dimensioni e della leggerezza, per fornire però delle prestazioni assolutamente valide e superiori alla fascia di prezzo con uno Snapdragon 732G. Non manca il display che, seppur IPS LCD, presenta comunque una frequenza di aggiornamento al tocco da 240Hz e un refresh rate di 120Hz con risoluzione FHD+; anche l’aspetto delle fotocamere non è da sottovalutare, con la principale da 64MP e registrazione video in 4K.

Fascia media – 200/300€

I due modelli della fascia media compresa tra i 200 e i 300€ sono entrambi di casa Xiaomi.

blank

Il primo di questi è Mi11 Lite in versione 4G, acquistabile al momento a circa 270€, e in grado di regalare grandissime soddisfazioni. Non solo l’esperienza quotidiana risulta migliorata, grazie ad un software che gira bene e che non presenta particolari problemi, ma l’aspetto dello spessore e del peso sono davvero incredibili. Soli 157g e 6,8mm di spessore, per un design bellissimo e dedicato a chi ama device praticamente invisibili e allo stesso tempo molto resistenti. Sotto il profilo del display garantisce un pannello Amoled da 6,55″ con risoluzione FHD+ e refresh rate a 90Hz, per un device improntato essenzialmente all’utilizzo quotidiano e alla riproduzione di contenuti multimediali.

blank

Il secondo modello di questa fascia è Redmi Note 10 Pro, testato anche in redazione, che ci ha regalato una grandissima esperienza utente, grazie ad un lato fotocamere incredibile per la categoria e a degli aspetti tecnici completi e che non mancano di nulla in questa categoria. Lo Snapdragon 732G, accoppiato ad un display Amoled estremamente luminoso e con un refresh rate a 120Hz, è solo la ciliegina sulla torta di un device che ci aveva convinto e che continua a farlo con un prezzo di 249€.

Fascia medio-alta – 300/400€

Sarebbero tantissimi gli smartphone da valutare in questa fascia, e per questo motivo ne inseriremo ben tre questa volta.

blank

Il primo di questi è OnePlus Nord 2 5G, smartphone di casa OnePlus che ha ereditato il meglio della filosofia dell’azienda e dei modelli superiori, garantendo le migliori prestazioni in rapporto alle sue caratteristiche e al suo prezzo in questa fascia. Potremmo tranquillamente definirlo il flagship killer 2021 della fascia medio-alta del mercato. Grazie ad un display Amoled con refresh rate a 90Hz dalla qualità ottima, un sistema fotocamere che convince e che si approccia maggiormente alla fascia alta del mercato, un processore Mediatek Dimensity 1200 5G, che punta alla serie top di gamma del mercato con ottime prestazioni sia in termini di potenza che di durata della batteria. Infine, questo modello non si fa mancare nemmeno un design con i fiocchi, grazie ad un pannello posteriore in ceramica e delle rifiniture ottime.

blank

Anche Oppo, che tornerà poi nella fascia alta del mercato, è riuscito a presentare un dispositivo, Find X3 Lite, dalla scheda tecnica apparentemente standard, ma che poi alla prova dei fatti si è rivelato uno dei più veloci e fluidi sul mercato. Certo, gli manca qualcosa, in particolare sotto l’aspetto dell’audio (solo mono), ma poi l’ottimizzazione software e un prezzo molto allettante lo riportano in auge, configurandolo come uno dei principali dispositivi sul mercato.

blank

Xioami colpisce ancora anche in questa categoria con Poco F3, uno smartphone che ormai regna in questa fascia di mercato grazie ad un processore Snapdragon 870 al top della categoria, 8GB di ram e un display molto grande con tecnologia Amoled e refresh rate a 120Hz. Si tratta di uno dei modelli più interessanti di questo 2021, e sicuramente anche di uno dei più diffusi, grazie anche alle innumerevoli offerte proposte da Xiaomi nel corso di questi mesi.

Fascia alta – 400/500€

blank

Realme ancora una volta ha tirato fuori dal cappello un modello incredibile che si è aggiudicato il titolo di Flagship Killer 2021: si tratta di Realme GT 5G, dotato di tutto il necessario per competere con smartphone che costano 200 o 300€ in più. Troviamo uno Snapdragon 888, con un tuning in grado di garantire ottime prestazioni e delle temperature nella norma, un display eccezionale con tecnologia Amoled da 120Hz e un sistema super fluido estremamente ottimizzato per l’uso quotidiano. Forse le fotocamere restano un po’ indietro, ma a questo prezzo non si potrebbe volere di più se desiderate avere il top sul mercato a poco più di 400€.

blank

La serie A di Samsung ha stregato molti in giro per il mondo, e Samsung A52 5G ne rappresenta l’esempio più alto: possiede tutte quelle caratteristiche ci fanno capire che abbiamo per le mani un Samsung, come lo schermo Super Amoled da 120Hz, una fotocamera ottima ed estremamente vivida, un processore nella media che però riesce a far girare il sistema ottimizzato alla perfezione. Si tratta di uno smartphone completo e che regala una grande esperienza nel lungo periodo grazie anche ad una leggerezza che non è da tutti.

blank

Oppo Reno 6 5G va a chiudere questa sezione, con un dispositivo dal design insolito e incredibilmente premium. Perfetto per chi ama i device compatti, con un display molto luminoso e refresh rate a 90Hz, riesce a garantire ottime prestazioni nonostante il Dimensity 900 e un lato fotocamere che convince e regala grandi scatti. Inoltre, fino al 20 ottobre avrete in regalo cuffie e custodia compresi nel prezzo di acquisto.

Fascia top di gamma – 500/900€

blank

Il primo della fascia top di gamma da considerare è sicuramente Samsung S21+ 5G, che garantisce un buon  compromesso per quanto riguarda le prestazioni dell’S21 normale e del modello Ultra. Perfetto nell’utilizzo, fluido al punto giusto e la batteria dura davvero molto. Inoltre, il lato fotocamere è in assoluto uno dei migliori di quest’anno e regala un’esperienza d’uso davvero unica.

blank

Anche Asus Zenfone 8 rientra in questa categoria, grazie ad un dispositivo che ci permette di tornare a vecchie abitudini con delle prestazioni assolutamente top di gamma e un’esperienza utente sotto il profilo del design vecchio stampo. Le dimensioni sono estremamente compatte, infatti si tratta di uno smartphone dedicato a chi ama i telefoni piccoli e che entrano perfettamente nel palmo della mano.

blank

Infine, non poteva mancare il nuovo OnePlus 9 Pro 5G di quest’anno: è vero, ci sono dei problemi relativi al 5G di WindTre e il reparto fotocamere non riesce a competere con i dispositivi ultra sul mercato, ma regala comunque grandi emozioni grazie ad una scheda tecnica incredibile e un’esperienza positiva tipicamente OnePlus. Non troverete difetti in questo device all’infuori dei due già menzionati, per un telefono che vi garantirà grandi prestazioni, una ricarica super rapida e un’autonomia eccellente.

blank

Se non volete spendere tanto quanto OnePlus 9 Pro, ma volete la stessa qualità a prezzo inferiore, allora Oppo verrà in vostro soccorso, con un device appena uscito: si tratta si Oppo Reno 6 Pro, che al costo di appena 799€ saprà regalarvi un’esperienza top facendovi risparmiare al tempo stesso qualcosa sotto il profilo economico. Il reparto fotocamere è ottimo, grazie anche al teleobiettivo a bordo, mentre lo schermo curvo super luminoso e il design premium con Oppo GLOW riusciranno a conquistarvi fin dal primo instante.

Fascia ultra – 900-1400€

Nella fascia Ultra sono due i modelli che hanno dominato il mondo Android, e che si sono a lungo contesi lo scettro di miglior Camera Phone 2021. Da una parte troviamo S21 Ultra, che con oltre 1000€ riuscirà a garantirvi l’esperienza migliore in assoluto per il mondo Android: le fotocamere sono perfette in ogni condizioni anche sotto il lato software, mentre sia il design che le caratteristiche tecniche vi garantiranno l’esperienza d’uso dell’anno, a patto che siate convinti di spendere oltre 1000€.

blank

blank

Dall’altra parte troviamo Mi11 Ultra, smartphone innovativo che ha conquistato la nostra redazione grazie al display posteriore, ad un parco ottiche incredibile che può vantare il miglior sensore in assoluto di questo 2021 e delle prestazioni a tratti estreme con cui purtroppo dovrete convivere. Il peso è eccessivo, oltre i 220g e il design leggermente sbilanciato, con un utilizzo che dopo qualche decina di minuti si fa sentire sul braccio e sulla mano. Ma se amate la fotografia questo Mi11 Ultra non avrà compromessi. 

Arriviamo infine ai foldable Samsung, che ci hanno garantito un utilizzo insolito, senza dubbio migliorato rispetto all’anno scorso, ma per il quale forse si deve attendere ancora una generazione: sia per arrivare alla portata di tutti, sia per rifinire gli ultimi aspetti che non ci hanno convinto di questa tecnologia. In questo Galaxy Z Flip 3 e Galaxy Z Fold 3 hanno fatto un’ottimo lavoro e se volete provare l’ebbrezza di un pieghevole, nessuno di questi due smartphone vi deluderà. 

blank