Monete preziose: siete sicuri che quelle che avete in tasca valgono la cifra scritta?

Che sia rovinato o mai utilizzato, un vecchio oggetto non va mai gettato. Soprattutto quando si tratta di vecchie monete o banconote, perché queste potrebbero rivelarsi Lire preziose e regalarvi cifre da capogiro! Ecco la lista completa.

Monete preziose: all’attacco, molte di queste valgono una fortuna

2 euro di Grace Kelly

Il principato di Monaco per il 25esimo anniversario dalla morte di Grace Kelly ha fatto realizzare i 2 euro del 2007 per una cifra che va dai 2.000 ai 2.500 euro.

2 euro del Vaticano

Nel 2005 invece, lo Stato del Vaticano realizzò 100mila copie da 2 euro per festeggiare la Giornata Mondiale della Gioventù di Colonia. Oggi queste monete preziose valgono anche più di 300 euro.

5 lire del 1955

Facendo un salto nel passato, tra le monete preziose troviamo anche le lire. Tra queste, la moneta da 5 appartenente agli anni ‘50 oggi potrebbe costare più di 2.000 euro.

50 lire del 1958

Di questa ve ne sono 800mila esemplari, e rappresenta il Dio Vulcano nudo che batte il metallo sull’incudine (anno ’58). Bene, conservatela con cura perché potreste avere in mano ben 2.000 euro.

10 lire del 1947

Le 10 Lire con il rametto di ulivo con il cavallo alato, vanno addirittura oltre i 4.000 euro.

1 lira del 1947

Parlando invece della lira caratterizzata dal ramo di arancio e il frutto maturo da un lato, e la donna col capo ornato di spighe dall’altro, si parla di cifre che superano i 1.500 euro.

2 lire del 1947

Infine, la moneta da 2 lire con la spiga di grano e il contadino colto nell’atto di arare (simbolo di lavoro e di vita) è la più ambita tra le monete preziose. Proprio per questo motivo i collezionisti andrebbero a spendere più di 1.800 euro.