vincenzo-nuova-serie-cornea-netflixSu Netflix è finalmente disponibile Vincenzo, la nuova serie coreana della piattaforma di streaming. La sinossi della serie è di quelle che lasciano quantomeno incuriositi; Vincenzo Cassano è un ragazzo di origini coreane che fin da piccolo è cresciuto con la famiglia adottiva di origini italiane; fin qui sembrerebbe una storia tutto sommato normale, che racconta della nascita del rapporto familiare attraverso le differenze culturali, sbagliato.

La famiglia Cassano infatti è una delle più potenti famiglie mafiose di Roma e Vincenzo ne è l’avvocato. Un mix davvero incessante, che però, come molte narrazioni sull’Italia, scade spesso nello stereotipo. Quel che di sicuro è apprezzabile della serie è il comparto   tecnico, con fotografia e regia davvero degni di nota.

Vincenzo: il nuovo show coreano tra dramma e commedia

 

La trama prende il via con la morte del capofamiglia dei Cassano, a sostituirlo nella gestione degli affari il figlio che tuttavia certerà di liberarsi dello stesso Vincenzo; per tutta risposta il giovane, non prima di aver ripagato il fratello, tornerà nel paese di origine dove preparerà la sua vendetta.

La serie alterna, in modo anche abbastanza piacevole, momenti palesemente drammatici a scene d’azione per poi passare quasi senza soluzione di continuità a scene molto più leggere. Vincenzo è un’opera sui generis ma che sicuramente merita un’opportunità. Se siete appassionati di intrattenimento orientale potreste innamorarvi di questa serie TV targata Netflix. Non vi resta dunque che accendere il pc e iniziare la visone, Vincenzo vi aspetta, e non sembra una persona che vomeste far arrabbiare.