Tim

Arrivano importanti e positivi cambiamenti tariffari per i clienti di TIM. A seguito di una serie di rimodulazioni che sono state ufficializzate già nei mesi scorsi per le prossime settimane primaverili, il provider ha previsto anche una modifica in positivo per gli utenti di telefonia mobile. 

 

TIM, sconto mensile per chi rinuncia a Sempre Connesso

Il cambiamento tariffario riguarda il servizio Sempre Connesso. A differenza di inizio anno, infatti, la funzione non sarà più attivata di default ma ogni cliente avrà la libertà di scegliere se inserire Sempre Connesso nel proprio piano tariffario. Laddove si decidesse di rinunciare a Sempre Connesso, ci sarebbe uno sconto mensile di 2 euro al mese.

Non cambiano invece le condizioni TIM del servizio Sempre Connesso. Il servizio, laddove presente, sarà sempre attivato in occasione del rinnovo della propria ricaricabile di riferimento, in caso di mancato credito per procedere.

Grazie a Sempre Connesso, gli utenti ricevono in automatico consumi illimitati per le chiamate, gli SMS e la connessione internet. Un giorno di consumi senza limiti avrà un costo di 0,90 euro. Disponibile anche un’opzione di un rinnovo per il secondo giorno a stesso prezzo. In totale, il costo mensile di Sempre Connesso può giungere ad un limite di 1,80 euro.

La rinuncia al servizio di TIM sarà possibile a partire dal 31 Maggio. Proprio da questa data, ogni abbonato potrà scegliere se confermare Sempre Connesso sul piano tariffario ovvero eliminare direttamente la funzione. Sempre Connesso si attiva solo sui profili con pagamento via credito residuo e non per chi utilizza la Ricarica Automatica.