facebook-minaccia-pagamento-iphone-instagram

Apple ha creato un enorme scompiglio nel momento che ha annunciato iOS 14.5 e questo a causa di alcuni cambiamenti a livelli di privacy introdotti con tale versione del sistema operativo degli iPhone. Colossi come Facebook sono andati nel panico perché potenzialmente possono perdere la maggior parte degli introiti del traffico degli utenti tramite tali dispositivi.

Facebook è completamente disperata e lo si evince da tutti i tentativi fatti finora per cercare di invertire quello che ormai sta accadendo. Un esempio lampante è proprio l’ultimo tentativo. Cosa ha fatto? Ha sostanzialmente fatto una minaccia passiva aggressiva. “Aiutaci a mantenere Facebook gratuito.”

 

Facebook a pagamento per iPhone.

Questa frase di Facebook non è stata seguita da altro quindi non si capisce bene cosa voglia dire, anche se in realtà è abbastanza lapalissiano. La fortuna del social network in questione è legata al sistemi di annunci e se non riesce più a proporne di mirati per una grossissima fetta di utenti risulta ovvio che le perdite diventeranno importantissime. Queste perdite andranno integrate in un altro modo, come far pagare il social.

La realtà dei fatti è che difficilmente Facebook potrebbe far pagare per usare la piattaforma, e così vale anche per Instagram. Fare una scelta del genere vorrebbe dire spingere ancora più utenti ad abbandonare i tuoi servizi, cosa che già succede da anni in alcuni paesi. Quello che è certo è che questa cosa non finirà qui. Apple ha apportato un cambiamento enorme e le conseguenze ci saranno per tutti quindi, per forza di cosa, ci saranno moltissimi strascichi.