Sex Education: preparatevi, perché la terza stagione in arrivo ci sconvolgerà

Nel 2019 è arrivata su Netflix la serie televisiva più amata dagli adolescenti: Sex Education. Ad oggi sono andate in onda ben 2 stagioni, ma che fine ha fatto la terza parte? È arrivato il momento di sapere la verità.

Un report presentato da Netflix ai suoi investitori, nel quale sono pubblicati tutti gli utili dell’anno, ha comunicato che Sex Education arriverà entro la fine del 2021. La piattaforma scrive: “Prevediamo che la crescita degli abbonamenti a pagamento accelererà nuovamente nella seconda metà del 2021 mentre entriamo in una solida metà posteriore con il ritorno di grandi successi come Sex Education, The Witcher, La Casa di Carta e You, oltre a un’entusiasmante serie di film originali tra cui il finale della trilogia di The Kissing Booth”. Più chiaro di così!

Sex Education: l’arrivo di nuovi attori

Nella terza stagione di Sex Education vedremo arrivare dei nuovi volti. Stiamo parlando di Jason Isaacs, Jemima Kirke e Dua Saleh. Il primo citato vestirà i panni di Peter Groff, il fratello del preside Groff (Alistair Petrie). I due si ritrovano dopo la separazione dell’uomo dalla moglie. La seconda interpreterà Hope, la nuova Preside di Moordale che al momento prende il posto di Groff. Da giovane fu una studentessa di quel liceo e ora che è cresciuta, cercherà di portare ordine nella scuola. Infine l’ultimo dell’elenco, altro non è che una nuova studentessa del liceo Moordale pronta a sfidare l’ordine precostruito della nuova preside Hope.

Sex Education 3 andrà ancor più in profondità scavando nei temi legati all’identità di genere e orientamento sessuale. Darà inoltre modo al pubblico di scoprire come si evolverà la speciale amicizia tra Otis (Asa Butterfield) e Maeve (Emma Mackey).