Postepay e le truffe phishing: ora il messaggio sembra reale, state attenti

Anche i più esperti, in ugual modo rispetto ai meno avvezzi a queste situazioni, potrebbero ritrovarsi nel bel mezzo di una truffa. Purtroppo questo fenomeno riguarda qualsiasi ambito e qualsiasi posto nel mondo, soprattutto da quando tutto è connesso al web. Durante gli ultimi anni il mondo della finanza ne starebbe risentendo particolarmente, con i possessori di alcune carte che sarebbero letteralmente bersagliati dai truffatori.

Un esempio classico è rappresentato da tutti i possessori di Postepay, la celebre carta di Poste Italiane. I suoi livelli di sicurezza sono i più alti in assoluto, ma la grande diffusione della prepagata sul territorio spinge i truffatori a lanciare molti più tentativi di phishing sapendo di poter cogliere in fallo più persone. L’ultima truffa arriverebbe ancora una volta con un messaggio ingannevole, il quale avrebbe come unico scopo quello di raccogliere i vostri dati per entrare nel vostro conto.

 

Postepay: la nuova truffa corrisponde ad un messaggio che sembra arrivare da Poste Italiane

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay