blankL’emoji che ride con le lacrime agli occhi ha perso ufficialmente il suo status di emoji più popolare su Twitter. Una conseguenza dei cambiamenti generazionali. Non c’è posto più adatto di Twitter per scoprire in che modo una parola – o in questo caso un’emoji – influenza il modo in cui parliamo.

Emojipedia – sito esperto in materia – ha condiviso alcune classifiche di tutti i trend degli ultimi due anni. Come accennato poco fa, i dati di Emojipedia si concentrano su Twitter che rappresenta un modo più semplice per studiare l’ascesa e la caduta di particolari emoji; anche per una facilità di materiale reperibile.  L’emoji che ride piangendo è stata derisa per un po’ fino al suo declino definitivo.

Emoji e social: Emojipedia pubblica su Twitter l’emoji più popolare del momento

blank

Nel 2016, un articolo su The Guardian lo descriveva come un ampio sorriso ridacchiante usato principalmente per gongolare della sfortuna di altre persone. Negli ultimi tempi, tuttavia, è diventato ancora più impopolare. TikTok ha contribuito a questo declino precoce. I dati di Emojipedia mostrano che il cambiamento nelle emoji più popolari è dovuto all’ascesa di quella che piange quanto al declino di quella che ride e piange.

Il post sul blog e l’annuncio di Emojipedia hanno sottolineato che il passaggio è avvenuto in un momento ben preciso, all’inizio della pandemia. Dunque un’apparente banalità che in realtà conferma ancora una volta quanto un fenomeno come quello di una pandemia globale sia in grado di influenzare la vita quotidiana in ogni aspetto. Tuttavia, l’emoji in lacrime è spesso utilizzata anche per situazioni positive, oltre che negative, qui la chiave del suo successo. Il resto delle prime 10 emoji più utilizzate include anche il classico cuore rosso. I dati completi e una carrellata di tutte le ultime tendenze sono disponibili sul sito ufficiale di Emojipedia.