batteria

Ricaricare lo smartphone è diventato un gesto oramai che andiamo a compiere nel quotidiano senza neanche accorgercene. Tuttavia, sarebbe meglio prestare maggiore attenzione mentre compiamo questa operazione, poiché ci sono alcuni importanti accorgimenti che rendono la nostra batteria nel lungo periodo più performante. Andiamo a vedere nel dettaglio i consigli utili per ricaricare lo smartphone nella miglior maniera possibile.

 

 

Batteria smartphone: ecco i trucchi per tenerla sempre “in vita”

Sovraccarico della batteria

Su Google si fanno varie ricerche su questo argomento, soprattutto per chi ha comprato uno smartphone da pochissimo tempo: se lascio il dispositivo alla presa anche dopo che è carico al massimo, la batteria si rovina? La risposta è no. Ciò perché gli smartphone che vengono prodotti attualmente bloccano automaticamente la ricarica una volta che sono arrivati al massimo. Dunque, è possibile lasciarli tutta la notte nella corrente e staccarli quando vogliamo.

Evitare le alte temperature

Tante ore di ricarica non rovinano di certo la batteria, ma è anche giusto dire che uno dei pericoli potenziali è l’esposizione alle temperature alte. Di fatto, gli ioni di litio non reagiscono proprio bene alle fonti di calore, è bene quindi non lasciare lo smartphone vicino al sole o al termosifone, ad esempio. Inoltre, altra cosa importante è quella di non esporre i dispositivi a temperature superiori ai 35 gradi centigradi, essendo che possono danneggiare la capacità della batteria in modo permanente.

Far scaricare tutta la batteria

Un falso mito che gira e che continua a farlo è quello di far scaricare tutta la batteria per avere una ricarica ottimale del dispositivo alla fine del primo ciclo. In realtà, non è affatto così, poiché le batterie moderne funzionano a cicli di ricarica. Ciò significa che un ciclo si completa ogni qual volta si consuma il 100% della capacità della batteria, e questo 100% non deve arrivare solo ed esclusivamente da una ricarica unica. In definitiva, quindi, far scaricare il cellulare non è del tutto necessario.

Utilizzare il giusto cablaggio

Ultima, ma non per importanza, di causa che esponiamo è quella che spesso vengono utilizzati cavi e caricatori non originali o di bassa qualità che, a lungo andare, possono creare dei problemi alla batterie. L’uso di questi accessori possono diventare anche un problema per la sicurezza, poiché hanno la tendenza a surriscaldarsi molto, e di conseguenza ne perdono in efficienza. Il nostro consiglio è quello di fare uso sempre di cavi certificati dall’azienda produttrice del cellulare.