GTA, GTA V, GTA Online, Sony, PlayStation 4, PlayStation 5, PlayStation Plus, GTA $, Microsoft, Xbox One, Xbox Series X, Xbox Series S

I giocatori di GTA Online sanno benissimo che l’accesso al titolo richiede lunghi tempi di attesa. Dal momento in cui si clicca sull’icona di avvio a quando effettivamente si può girare tra le strade di Los Santos possono passare svariati minuti.

Stanco di questa situazione, l’utente t0st ha deciso di risolvere da solo il problema. Grazie alle proprie conoscenze di programmazione, lo sviluppatore ha modificato alcune stringhe del codice per velocizzare i tempi di caricamento.

Il risultato che ha ottenuto ha dell’incredibile e con alcune modifiche le tempistiche si sono quasi azzerate. Secondo i test effettuati da t0st, si è passati da circa 6 minuti per poter accedere a GTA Online ad appena 1.50 minuti. La riduzione dei tempi di attesa è di circa il 70%.

Uno dei più grandi problemi di GTA Online sono i tempi di attesa

Per riuscire in questa impresa, lo sviluppatore ha analizzato il funzionamento e le risorse allocate dal proprio PC durante la fase di caricamento. In questo modo ha determinato sia i processi utili all’avvio sia quelli ridondanti che ne allungavano i tempi.

Ne è emerso che GTA Online esegue diverse verifiche prima di avviarsi, facendo lavorare la CPU a pieno regime per tutto il tempo. Riducendo il numero di controlli necessari, il titolo si può avviare in circa due minuti, facendo guadagnare tempo agli utenti.

Ovviamente questi interventi sono opera di un singolo sviluppatore e i risultati sono più che evidenti. Chissà come potrebbe cambiare GTA Online se anche Rockstar Games decidesse di intervenire seriamente sulla questione. Purtroppo al momento la software house non si è espressa in merito a questa “patch”.

Non è chiaro se il lavoro di t0st sarà implementato nel codice originale o sarà bannato. Infatti, al momento non è chiaro se ci possano essere problemi dovuti al cambiamento delle stringhe che possano favorire hacker e modder.