blank

Il contratto del tuo cellulare sta per scadere? In tal caso, è probabile che il tuo operatore ti consentirà un aggiornamento gratuito o a basso costo se consegni il vecchio telefono per il riciclaggio. L’invio di un dispositivo in permuta alla fine di un contratto di telefonia mobile è il modo più semplice e comune con cui le persone riciclano i loro vecchi telefoni.

Se il tuo vecchio cellulare è così danneggiato da non poter essere riparato per essere utilizzato da qualcun altro, il tuo operatore potrebbe non accettarlo per una permuta, ma dovresti comunque riciclarlo. I produttori di telefoni e varie organizzazioni di terze parti forniscono incentivi finanziari per il riciclaggio dei vecchi telefoni. Alcuni limitano il tuo riciclaggio a un dispositivo in cambio di un nuovo dispositivo, ma altri ti consentono di vendere più telefoni.

Perché doversi preoccupare di riciclare un vecchio telefono?

Potrebbe sembrare spazzatura, ma il tuo vecchio telefono contiene materiali preziosi. E se probabilmente non viene smaltito, è un potenziale pericolo per te e per l’ambiente. Considera questi motivi per cui è importante riciclare il tuo cellulare in primo luogo. Ci sono molti tipi di materiali all’interno dei telefoni cellulari che sono piuttosto pericolosi per gli esseri umani, gli animali e le piante.

Ad esempio, i dispositivi mobili contengono mercurio, che è noto da tempo per causare danni al cervello, disturbi muscolari e altri problemi medici. Il piombo è un altro elemento comune nei telefoni. Può causare cancro e danni al cervello. Ce ne sono di più, ma quelli sono i due materiali più pericolosi. Un riciclatore qualificato saprà come gestire i materiali nocivi nel telefono in modo sicuro.

L’oro, la saldatura e il silicio in un telefono possono essere recuperati e riutilizzati. Alcuni materiali, come le terre rare utilizzate nell’elettronica, sono disponibili solo dalla Cina e potrebbero essere tagliati in caso di conflitto. Se il telefono non funziona, un riciclatore qualificato può recuperare alcuni dei suoi elementi in plastica, metallo e terre rare. Se funziona ancora, eviterai la necessità di produrne un altro, risparmiando preziose risorse naturali.

Ecco come preparare il tuo vecchio telefono prima di consegnarlo per il riciclaggio o per la ristrutturazione e la rivendita a un altro consumatore:

  • Pulirlo accuratamente: non utilizzare detergenti che contengono ammoniaca, che contiene la maggior parte dei detergenti per finestre. Usa invece l’alcol.
  • Eseguire il backup completo dei dati: controllare online il manuale del telefono e seguire la procedura esatta per il backup dei dati.
  • Eseguire un ripristino corretto: eseguire un ripristino delle impostazioni di fabbrica, che eliminerà circa il 95 percento di tutte le informazioni personali sul telefono.
  • Estrarre le schede SD e SIM: rimuovere tutta la SIM, la memoria SD e altre schede che potresti aver aggiunto al telefono per avere memoria o funzionalità aggiuntive.
  • Annotare il numero del modello: se non si conosce il numero del modello, chiamare il proprio operatore.
  • Prova le funzioni di base: funziona tutto? Controlla la retroilluminazione, le porte di ricarica, il controllo del volume, il touchscreen, il pulsante di accensione, la fotocamera e se ci sono pixel morti sullo schermo.
  • Consegna per il riciclaggio o la ristrutturazione: informa l’organizzazione a cui consegni il telefono in merito alle sue condizioni generali. Di solito testano le funzioni di base per assicurarsi che sia in buone condizioni. In caso contrario, digli semplicemente di riciclarlo. Se è in buone condizioni, assicurati che ti diano credito per una permuta o una permuta sul tuo account.