asteroidiLa caduta degli asteroidi, un tema che ha fatto la fortuna di tantissimi registi. Tra gli impatti più conosciuti non si può non citare quello che ha portato l’estinzione dei dinosauri; un avvenimento che ancora oggi affascina i ricercatori che continuano a studiarne le dinamiche.

D’altronde un evento di tale portata si riverbera non solo nello spazio, con la trasformazione della flora e della fauna, il cambiamento climatico e con l’effetto avuto sulla formazione dei continenti, ma anche nel tempo; le conseguenze dell’impatto dell’asteroide infatti hanno avuto ripercussioni sul nostro pianeta per centinaia e centinaia di anni. Per avere una dimensione del fenomeno basti pensare che l’impatto, oltre a cancellare i dinosauri dal nostro pianeta, causò anche l’estinzione di circa 3/4 delle specie animali del pianeta.

Asteroidi: quali sarebbero gli effetti di un impatto con la Terra

 

Se prendiamo in esempio l’evento che portò alla fine dei dinosauri gli effetti sul pianeta parlano di un cratere di 180 chilometri; l’impatto inoltre è avvenuto ad una velocità abbondantemente superiore a quella del suono. Oltre al terremoto causato dall’impatto un’altra grave conseguenza furono numerosi tsunami con onde alte tra i cento e i trecento metri.

I terremoti che ne sono poi conseguiti hanno stravolto la crosta terrestre, senza contare che l’energia rilasciata al momento della collisione ha divorato tutto per migliaia di chilometri. Le eruzioni che ne sono conseguite poi hanno oscurato il sole e causato una vera e propria pioggia di roccia. La Terra a questo punto si era completamente trasformata in una sfera incandescente e inospitale.