Sony, PlayStation 5, PS5, Digital Edition, console war, Xbox Series X, Microsoft

Sony ha lanciato sul mercato le nuove PlayStation 5 da appena qualche giorno e al momento le console risultano introvabili. La scelta di commercializzarle esclusivamente online da un lato ha evitato assembramenti nei negozi, ma dall’altro ha limitato la disponibilità di acquisto per le scorte ridotte.

Nonostante la nuova generazione di console Sony ha fatto il proprio debutto su mercato, il produttore sta già pensando al futuro del gaming. Infatti, secondo un nuovo report, l’azienda nipponica sta valutando la realizzazione di una PlayStation 5 Pro.

Sony potrebbe lanciare una PlayStation 5 Pro

Sony ha depositato questo brevetto a gennaio dello scorso anno ed è rimasto nascosto fino a giugno 2020, quando è stato ufficialmente pubblicato dall’ente predisposto. Dalle prime analisi emerge come il nuovo sistema non vada a stravolgere quanto visto con PlayStation 5 ma, anzi, lo vada a migliorare.
 
Ecco quindi che l’ipotesi di PlayStation 5 Pro non sembra del tutto irrealistica. Inoltre, si tratta di una strada già percorsa dalla stessa Sony con la precedente generazione. L’arrivo di PlayStation 4 Pro infatti ha ravvivato la serie e ha offerto ai giocatori una nuova console più potente e con grafica migliorata.
 
Restano da capire le tempistiche per l’eventuale lancio di PlayStation 5 Pro. Sony deve valutare bene una finestra che non scoraggi i giocatori dall’acquisto di PlayStation 5. Bisogna anche considerare che l’arrivo della nuova console non deve sembrare un tentativo di spremere ulteriormente le casse degli utenti.
 
Inoltre, una mossa del genere andrebbe a coprire la scelta di Microsoft di lanciare due console differenti come Xbox Series X e Series S. La prima rappresenta la console top di gamma e senza compromessi, la seconda invece una console per entrare nella next-gen senza troppe preoccupazioni.