A partire dal mese in corso tutti gli utenti che dispongono di uno smartphone o dispositivo Android, potranno creare le playlist personalizzate su YouTube Music e riprodurle grazie a Google Assistant.

Anche perché questi utenti dovranno definitivamente salutare il loro servizio e passare così a YouTube Music. In poche parole non avranno scelta, saranno costretti ad imparare ad utilizzare la nuova app. Scopriamo insieme i dettagli.

 

YouTube Music: le playlist personali ora possono essere riprodotte con Google Assistant su Android

A differenza di quanto accaduto finora, l’assistente vocale di Google sembrerebbe aver imparato ad avviare tali riproduzioni. Infatti, già ad agosto la situazione era in via di cambiamento dati i test limitati su altoparlanti Nest e display intelligenti in esecuzione negli Stati Uniti, ed ora sono apparse in rete molte segnalazioni circa l’opportunità di avviare una playlist personale in YouTube Music invocando l’assistente.

Basterà quindi dire: “Ehi Google, riproduci X playlist” o “Ok Google, riproduci X” e la musica inizierà a suonare. Non sarà necessario specificare l’app da cui avviarla, soprattutto se YouTube Music è quella predefinita. Questa novità sembrerebbe in via di distribuzione tramite server, quindi potrebbe richiedere qualche ora o giorno prima che possa coprire tutti i dispositivi, e quindi anche i nostri.

Anche se alcuni degli utenti, ormai abituati ad utilizzare il metodo classico non saranno entusiasti della novità, possiamo affermare che il colosso di Mountain View negli ultimi mesi ha lanciato delle novità interessanti e soprattutto che migliorano l’esperienza di utilizzo dei propri utenti. Non ci resta che attendere per scoprire maggiori dettagli nelle prossime settimane.