teslaA quanto pare Tesla è stata spodestata dal trono di miglior sistema di assistenza alla guida. Questo almeno secondo le valutazioni del programma europeo per la valutazione delle nuove automobili, l’EuroNCAP. A dirla tutta il sistema di assistenza di Elon Musk non si è aggiudicato neanche il podio.

Il sistema di Tesla si è piazzato ad un non proprio entusiasmante 6 posto per quello che dovrebbe essere uno dei core business della compagnia. Va però precisato come quest’anno l’EuroNCAP abbia modificato i priori criteri di valutazione e i metodi di assegnazione del punteggio. Contemporaneamente ha poi mostrato i risultati dei primi 10 test effettuati su 10 diversi automobili tra cui anche la Tesla Model 3.

Tesla: la valutazione di EuroNCAP

 

Il programma europeo di valutazione delle nuove automobili dunque ha deciso di introdurre anche una valutazione degli Advanced Driver Assistece System, ADAS. Per farlo ha stabilito una scala composta da 5 livelli: Entry, Moderate, Good e Very Good. Al momento dell’assegnazione del punteggio si è tenuto conto di due aspetti.

Il primo, Assistnce Competence, suddiviso a sua volta in Vehicle Assistence, che analizza la capacità dei veicoli di intervenire per correggere la traiettoria dell’auto, e la Driver Engagement; questa secondo voce giudica la funzionalità delle comunicazioni tra guidatore e sistema di autopilot. L’altro criterio di valutazione tenuto in considerazione invece è il Safety Backup, che valuta la risposta degli ADAS in caso di malfunzionamento del sistema o di una mancata risposta da parte del conducente. A guidare la classifica di EuroNCAP, per quest’anno la nuova Mercedes GLE.