blankYouTube, la piattaforma più apprezzata dagli utenti di tutte le età, si mostra ancora una volta attento al rispetto delle normative e impegnato al fine di rendere l’esperienza sicura e adeguata per gli utenti più piccoli. I provvedimenti presi allo scopo di gestire l’accessibilità ai video in base ai contenuti e all’età degli utenti continuano a stare al passo coi tempi. Dopo l’assunzione di un numero non indifferente di personale addetto alla classificazione dei video dai contenuti inappropriati, Google decide di sfruttare l’AI per rendere YouTube adatto a tutte le fasce d’età.

YouTube utilizzerà l’intelligenza artificiale per individuare i contenuti vietati ai minori!

 

L’intento del colosso di Mountain View è quello di rendere la sua piattaforma, YouTube, quanto più sicura. Proprio a tal fine Google sembra aver deciso di sfruttare l’AI per poter individuare i contenuti vietati ai minori.

I sistemi di intelligenza artificiale saranno quindi in grado di analizzare i video presenti sulla piattaforma e di limitarne automaticamente l’accesso ai soli utenti autorizzati. I minori di 18 anni quindi non potranno accedere ai video contenenti un linguaggio inappropriato; scene pericolose o di nudo; o ritenute inadeguate.

In Europa, inoltre, YouTube intensificherà i sistemi di riconoscimento dell’età anagrafica degli utenti e in caso di dubbi richiederà di fornire un documento d’identità o una carta di credito così da poter accertare l’età effettiva. Ciò avverrà nel caso in cui un utente, la cui età non risulti abbastanza chiara alla piattaforma, tenti di accedere a dei contenuti ritenuti vietati ai minori di 18 anni.