amazonAmazon compie un passo importante verso una nuova frontiera delle consegne a domicilio. Sembra davvero ad un passo dal via il servizio di consegna per mezzo di droni; il progetto su cui la compagnia di Jeff Bezos punta ormai da parecchio tempo. L’obiettivo è quello di migliorare il già efficiente servizio di consegne, già fiore all’occhiello di Amazon.

L’abbonamento ad Amazon Prime, che tra l’altro da la possibilità di accedere ai servizi Video e Music, oltre che ai servizi Twitch, offre già un servizio di consegna in 24 ore; l’obiettivo della compagnia è quello di ridurre ulteriormente i tempi di spedizione e, per riuscirci, punta tutto sull’utilizzo dei droni.

Amazon: le autorità statunitensi danno il via libera al progetto droni

 

Uno dei punti fondamentali per la buona riuscita del progetto è il rilascio dell’autorizzazione da parte della Federal Adminisration Aviation. L’ente dell’agenzai dei trasporti americana si occupa della regolamentazione di tutti gli aspetti legati all’aviazione civile. Proprio la FAA ha recentemente rilasciato la certificazione come vettore aero per il progetto droni, un passaggio fondamentale per il buon esito di questa nuova modalità di consegna.

Amazon è già al lavoro per iniziare le prime spedizione con i droni che, equiparati a veicoli senza pilota, verrano controllati da remoto grazie a delle apposite centrali. Il percorso di autorizzazione all’utilizzo dei droni, che comunque manterranno sempre un volo a bassa quota, non è ancora completo; tuttavia l’autorizzazione ottenuta da FAA rappresenta un grandissimo passo avanti in direzione del via livera finale, a questo punto pare solo questione di tempo.