amazonAmazon ha cancellato circa 20.000 recensioni scritte da sette dei suoi dieci revisori più importanti. Un’indagine del Financial Times ha rilevato che questi utenti hanno tratto un ingente profitto in modo illecito grazie alle recensioni scritte su richiesta.

I revisori coinvolti hanno pubblicato una recensione a cinque stelle in media una volta ogni quattro ore. Sembra che molte di queste recensioni riguardassero prodotti fabbricati da piccoli marchi cinesi, rivenduti su eBay. Si ipotizza che un recensore abbia guadagnato quasi 20.000 dollari da giugno. Tra gli articoli: aspirapolveri, laptop, case delle bambole e luci per selfie. In molti hanno cancellato la cronologia delle recensioni dalla loro pagina Amazon per eliminare le tracce.

Amazon: recensioni falsate per ricevere un compenso, almeno 20,000 recensioni rimosse

Gli articoli pubblicati sulla pagina eBay del recensore, descritti come “non utilizzati” e “non aperti”, erano descritti come dei “duplicati”. Nelle descrizioni dei prodotti su eBay, il recensore ha descritto uno scooter elettrico – lo stesso recensito su Amazon – come “senza dubbio il mio preferito” e ha affermato di averne “acquistato un secondo per la mia fidanzata”.

Il Financial Times suggerisce che nove dei dieci revisori erano coinvolti in “attività sospette”. “Vogliamo che i clienti di Amazon acquistino con fiducia sapendo che le recensioni che leggono sono autentiche e pertinenti, afferma l’azienda. Aggiunge anche che sospenderà, bandirà e citerà in giudizio le persone che violano le sue politiche. Le linee guida della community di Amazon affermano che i revisori non possono pubblicare recensioni in cambio di compensi di alcun tipo (inclusi prodotti gratuiti o scontati).