app terremotoNel caso in cui sia in arrivo un terremoto nella tua zona sarai prontamente avvertito grazie ad una nuova funzione Google. Gli smartphone Android si stanno aggiornando grazie ad una componente che paleserà una notifica immediata nell’ipotesi di calamità naturale dovuta ad evento sismico. Questa è la nuova funzionalità prevista dalla software house di Mountain View per i telefoni con almeno Android 5.0. Ecco come funzionerà.

 

Il tuo smartphone viene usato come sismografo per registrare un terremoto

Grazie all’accelerometro gli smartphone del robottino verde si trasformano in strumenti di segnalazione per attività sismiche. Le “onde P” saranno rilevate dai sensori dei telefoni prima del manifestarsi delle più temibili “onde S” che, come noto, arrivano in ritardo causando i danni.

Google stessa ha confermato la nuova modalità dicendo che:

Tutti gli smartphone sono dotati di accelerometri in grado di rilevare i terremoti. Sono abbastanza sensibili da rilevare anche l’onda sismica P, che è il primo effetto di un terremoto e precede l’onda S, molto più pericolosa.

Se il telefono rileva quello che sembra un terremoto, invia un segnale ad un nostro server che tiene conto anche della posizione approssimativa” continua la nota di Google. “Il server analizza quindi le informazioni di molti telefoni, per capire se effettivamente è in corso un terremoto e, nel caso, inviare le notifiche istantanee”.

Il nuovo aggiornamento arriverà in automatico tramite il Play Services per tutti quei dispositivi che dispongono dell’accesso a questi servizi. Non si tratta certo del primo esempio di iniziativa in tal senso, visto e considerato che esiste già l’applicazione ufficiale dell’Università di Berkeley lanciata nel 2016 ed in uso su milioni di smartphone. MyShake, questo il nome della famosa app, sarà usata come confronto e database principale dei dati, realizzando così un potente strumento di comunicazione alert in vista di potenziale eventui avversi.