blankElon Musk, CEO di Tesla, ha dichiarato che presenterà veicoli completamente a guida autonoma entro la fine dell’anno.

Mercoledì scorso, durante una telefonata con gli investitori, l’imprenditore ha rivelato che sta già testando una versione aggiornata del software Autopilot.

Con questo software sono in grado di andare da casa a lavoro quasi senza che intervenga, nonostante io vada incontro a situazioni e ostacoli diversi ogni giorno”, dichiara Musk. “Per questo sono molto fiducioso che un’auto a guida autonoma sarà disponibile entro la fine di quest’anno.” Se lanciata con successo nel 2020, Tesla diventerà il primo grande produttore automobilistico ad avere auto commercialmente disponibili sulla strada che sono completamente autonome.

Tesla è già tra le principali case automobilistiche quando si tratta di tecnologia a guida autonoma con il software Autopilot basato su otto telecamere esterne, un radar e 12 sensori a ultrasuoni. Tutti i nuovi modelli sono dotati di questo hardware, mentre le nuove versioni del software per modelli precedenti possono essere aggiornate da remoto.

Tesla: nuove promesse di Musk, guida autonoma a 360 gradi entro il 2020

Parlando dell’intelligenza artificiale dell’auto, Musk ha anche avvertito della minaccia rappresentata dall’IA avanzata. “Dovremmo preoccuparci della direzione in cui sta andando l’IA. Le persone non riescono a immaginare che un computer potrebbe essere molto più intelligente di loro. Questo è il difetto della loro logica. Sono solo più stupidi di quanto credano di essere.

Non si sa ancora con certezza se quanto detto da Musk sia veritiero, soprattutto per quanto concerne l’arrivo dell’auto completamente autonoma. Infatti, il noto imprenditore ha già illuso i consumatori qualche anno fa con dichiarazioni simili.

La gamma di veicoli Tesla comprende anche il Cybertruck, ancora inedito, che offre “migliore utilità di un camion con prestazioni di un’auto sportiva”. Esistono cinque diversi livelli di automazione per i veicoli. Il livello 5 consente la guida autonoma su tutte le strade e in tutte le condizioni.

Tesla non è l’unica che sta tentando di realizzare veicoli autonomi. Anche Ford o altre società come Honda, Toyota e Volvo mirano a lanciare auto senza conducente entro il 2021.