Truffe-Call-Center

I call center continuano a chiamare i consumatori per proporre le loro occasioni telefoniche con la speranza di concludere più contratti telefoni possibili. Purtroppo il mercato del telemarketing con gli anni è andato a scemare soprattutto per via delle numerose truffe telefoniche che numerosi operatori telefonici sviluppavano e tutt’ora continuano a sviluppare.

Ancora una volta si parla di una nuova truffa telefonica in circolazione con la quale alcuni operatori telefonici raggirano e ingannano i loro clienti. E’ molto importante prestare attenzione perché da un momento all’altro moltissime vittime si sono ritrovate con un nuovo contratto telefonico mai richiesto durante la contrattazione.

Call Center e operatori telefonici: ecco la nuova truffa a cui nessuno riesce a sfuggire

Questo nuovo metodo non solo colpisce gli anziani, ma tutti coloro che sottovalutano questo tipo di chiamate a scopo commerciale. Gli operatori telefonici, infatti, sembrano essere cordiali e disponibili perché non iniziano immediatamente con la loro proposta telefonica, ma fanno una serie di domande per registrare le loro risposte. In particolar modo, i truffatori pongono delle domande con l’unico scopo di ricevere delle risposte secche si e no per registrarle e utilizzare in un secondo momento se il cliente decide di rifiutare la loro proposta.

Gli operatori telefonici/truffatori, dunque, utilizzano queste risposte per concludere un vero e proprio contratto telefonico riproducendole durante la raccolta dei dati anche se i clienti hanno palesemente rifiutato l’offerta. In tantissimi, come già anticipato, si sono ritrovati legati ad una nuova azienda soltanto per aver conversato con la persona dall’altra parte del telefono, sottovalutando le sue intenzioni.