Aumenti-operatori-telefonici

Tempi duri per i possessori delle compagnie telefoniche Tim, Vodafone e WindTre! Queste, nonostante l’ondata di crisi portata dal Coronavirus, hanno deciso di alzare i prezzi di diverse offerte. Inizialmente, per alleggerire il peso del Covid-19 e delle sue conseguenze, gli operatori avevano scelto di abbassare le tariffe per permettere a tutti il normale utilizzo durante la quarantena. Ma sembrerebbe che il vento della tempesta sia già superato per le compagnie che appunto, hanno dato il via alle rimodulazioni. Scopriamo insieme gli aumenti degli operatori telefonici.

Tim, Vodafone, WindTre: arriva il vento del cambiamento dalle compagnie telefoniche

La prima ad aver apportato delle novità è Vodafone. Molti utenti stanno infatti ricevendo delle comunicazioni inaspettate di un notevole aumento dei prezzi. Questi partono da 1,99 euro fino a 3,99 euro per le linee fisse e mobili. Ancora non si hanno informazioni certe sulle nuove tariffe, ma non appena giungeranno delle novità, gli utenti verranno avvisati per tempo e sarà data loro la possibilità di rifiutare eventualmente le nuove condizioni contrattuali senza pagare alcun tipo di mora.

TIM, invece, da quasi un mese (25 giugno) ha deciso di fondere due offerte: TIM Ten Go con SuperGiga 20, divenendo così un’unica offerta con minuti, SMS e Giga illimitati a 23,99 euro al mese. Nel complesso il rincaro calcolato al netto è quindi di 1,19 euro al mese rispetto alla somma dei costi di rinnovo mensili di TIM Ten Go e SuperGiga 20.

WindTre invece utilizza una tattica diversa. Questa tenta di convincere gli utenti a passare al nuovo operatore MIA 40 Special Edition che ha come costi minuti illimitati e 40GB a 10,99 euro al mese, oppure minuti illimitati, 300 SMS e 40GB a 8,99 euro al mese.