Huawei, Honor, EMUI 11, MagicUI 4.0, android 11, google, HMS, GMS

In queste settimane, i principali device di Huawei si stanno aggiornando alla EMUI 10.1. La nuova interfaccia utente realizzata dal produttore cinese porta con se diverse migliorie e alcune feature interessanti. Per scoprire tutte le novità e gli smartphone interessati dall’update vi rimandiamo al nostro articolo dedicato.

Tuttavia, le novità targate Huawei non sono finite. Stando ad un nuovo report, il brand è molto vicino al completamento dei lavori sulla EMUI 11. Il nuovo aggiornamento infatti potrebbe già avere una finestra di lancio prestabilita. Le indiscrezioni sembrano concordi nell’indicare il terzo quadrimestre dell’anno come possibile debutto.

Il periodo va da settembre a dicembre 2020 ma non c’è ancora una data precisa. Il debutto della EMUI 11 sarà certamente legato all’arrivo dei nuovi smartphone Huawei tra cui la famiglia Mate 40 su tutti. Inoltre, quest’anno ricorrono gli otto anni dalla creazione dell’interfaccia proprietaria EMUI, quindi possiamo aspettarci grandi novità.

EMUI 11 debutterà sulla famiglia Huawei Mate 40

Il debutto infatti è avvenuto nel 2012 con la Emotion UI 1.0 basata su Android 4.0. Gli anni successivi Huawei ha progressivamente cambiato il nome in EMUI e aggiornato alla versione di Android più recente. Il cambiamento più importante è avvenuto con la EMUI 10 che ha pareggiato il conteggio numerico con Android 10. Come possiamo ipotizzare, la EMUI 11 sarà basata su Android 11, ma nella versione AOSP se il BAN dovesse rimanere in vigore.

Tutti in Huawei si stanno impegnando per rendere la EMUI 11 una interfaccia completa e apprezzata dagli sviluppatori. Infatti, si sta lavorando per convincere sempre più sviluppatori ad utilizzare i Huawei Mobile Services (HMS) al posto dei Google Mobile Services (GMS) non più utilizzabili a causa del Ban.