Xiaomi, Mijia, Capsule Coffee Machine, crowdfunding

Che Xiaomi sia un brand poliedrico è noto a tutti. Il vantaggio di avere tantissime controllate permette di essere attivo su molti fronti e in tanti settori diversi da quello tech. Un esempio è l’ultimo device nato in casa Mijia, divisione dedicata al settore casalingo e smart home.

L’azienda infatti ha annunciato l’arrivo della Mijia Capsule Coffee Machine. La macchina per fare il caffè debutterà il prossimo 8 luglio in Cina e sarà finanziata attraverso il crowdfunding. Questo significa che gli utenti interessati potranno effettuare le donazioni per raggiungere la cifra necessaria ad avviare la produzione. In base alle donazioni si avrà accesso a varie ricompense che possono andare dai semplici ringraziamenti fino al prodotto stesso una volta realizzato.

Xiaomi lancia la nuova macchina del caffè smart

L‘inizio del crowdfunding è fissato per le 10.00 (ora locale) e il prezzo di partenza per acquistare la Mijia Capsule Coffee Machine è fissato a 349 yuan pari a circa 50 dollari. Si tratta del prezzo riservato ai sostenitori, infatti una volta terminata la campagna, il prezzo di vendita salirà a 399 yuan che equivalgono a circa 57 dollari.

La scelta di entrare in questo settore è dettata dalla volontà di “ridurre la complessità e rendere estremamente facile bere un caffè con un semplice click“. Il design minimalista inoltre rende la macchina del caffè targata Xiaomi un elemento d’arredo moderno grazie al look total white.

Al momento non ci sono altre informazioni a riguardo. Non resta che attendere il prossimo 8 luglio per scoprire qualche dettaglio in più sulla macchina per il caffè di Xiaomi.