rottamazione-auto-incentivi-euroIl mondo dei motori è stato pesantemente intaccato dall’emergenza sanitaria che ha confermato una contrazione di oltre il 50% sul dato delle vendite di automobili. Tutto ciò ha concorso a rivalutare le ipotesi iniziali per la rottamazione auto che fino a questo momento ha garantito lo sblocco degli incentivi per i soli veicoli low-emission delle categorie EV ed Hybrid.

A seguito di una statistica interna al mercato italiano le alte dirigenze governative hanno riscritto una parte del Decreto Rilancio adattandola al mutamento del mercato attuale. In particolare non saranno più soltanto incentivi per auto elettriche ed ibride ma anche per Euro 6 ferme al concessionario da parecchi mesi. Ecco come ottenere 4000 euro subito passando ad una nuova auto meno inquinante.

 

Hai un’auto che inquina e vuoi cambiarla? Ora i bonus rottamazione ci sono anche per le EURO 6

La maggioranza di Governo ha deliberato a favore degli Eco Bonus Euro 6 che valgono per tutti coloro che dal 1 luglio al 31 dicembre 2020 scelgono di acquistare una nuova auto (nessun incentivo per veicoli usati anche se rispettano il vincolo di categoria). Il buono mobilità garantisce il premio dopo l’accordo tra Stato e case automobilistiche. In particolare 2000 euro vengono elargiti dal Governo e la restante parte direttamente dal concessionario.

Si parla, in questo caso, di veicoli il cui impatto ambientale si possa quantificare entro la soglia dei 61g/km, dopo la quale l’incentivo scende complessivamente a 2000 EURO. Chi, invece, sceglie di orientarsi verso l’usato può approfittare dell’esenzione del passaggio di proprietà. Opzione valida unicamente se si dismette un veicolo inquinante per passare ad un’auto con classe minima Euro 5.