facebook-instagram-europa-coronavirus-dati-internet-limite

A seguito dei servizi di streaming, anche i social network hanno deciso di ridurre la qualità dei video. In questo modo aiuteranno l’infrastruttura di comunicazione europea a far fronte all’aumento del carico di lavoro. 

Il carico sulla rete di trasmissione dei dati sta avendo un aumento significativo a causa della pandemia di coronavirus COVID-19. Molte persone devono rimanere a casa e, naturalmente, cercano su internet un modo per intrattenersi.

Facebook e Instagram, la qualità sarà ridotta per i video

Un portavoce della compagnia ha affermato che sia Facebook che Instagram ridurranno “temporaneamente” il bitrate del video in Europa. Secondo lui, questo aiuterà i partner a far fronte alle “limitazioni della larghezza di banda” e a rimanere in contatto con le persone. “Per aiutare ad alleviare qualsiasi potenziale congestione della rete, ridurremo temporaneamente i bit rate per i video su Facebook e Instagram in Europa.”. 

Mentre servizi come Netflix, Prime Video e YouTube sono chiaramente i principali contribuenti alla congestione del traffico dati, un vasto pubblico di Facebook e Instagram potrebbe causare un carico di lavoro aggiuntivo se attivi più del solito.

Ad esempio, molti utenti effettuano videochiamate per rimanere in contatto con familiari e amici. Anche se questa è una notizia spiacevole per i fan dei social network, può aiutare le persone a lavorare da casa e ottenere i servizi Internet previsti. Vale la pena ricordare che recenti rapporti affermano che il governo degli Stati Uniti è in trattative con Facebook, Google e altre società tecnologiche sulla possibilità di utilizzare i dati sulla posizione dello smartphone. Questo aiuterebbe a combattere la pandemia di Coronavirus COVID-19.